Edizione n.4 di mercoledì 1 febbraio 2023

Violenza sulle donne, telefono d'assistenza anche dall'Unione europea

«La violenza contro le donne si verifica in tutti i Paesi. I fatti sono sconvolgenti: nell’UE e nel mondo, una donna su tre ha subito violenze fisiche o sessuali. Ad oggi una bambina su cinque è vittima di abusi sessuali. La violenza in rete è in aumento, una giovane su due è vittima di violenza di genere online.
L’UE condanna tutte le forme di violenza contro le donne e le giovani. È inaccettabile, nel ventunesimo secolo, che donne e giovani continuino a essere vittime di abusi, molestie, stupri, mutilazioni o matrimoni forzati.
Restiamo fedeli alla nostra ambizione di mettere fine alla violenza contro le donne all’interno e all’esterno dell’UE. L’UE è solidale con le donne e le giovani, con le vittime e con chi sopravvive alle violenze».
Con questa dichiarazione, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza verso le donne, la Commissione europea e l’Alto rappresentante/vicepresidente, Josep Borrell, hanno annunciato un passo di supporto e aiuto. L’Unione ha infatti istituito un numero armonizzato delle linee di assistenza telefonica. È il 116 016, contattabile da ogni Paese UE per avere consigli, indicazioni e sostegno.