Edizione n.16 di mercoledì 12 maggio 2021

Illuminazione pubblica, meno inquinamento e più resa energetica

Finanziamento triennale di 15 milioni di euro ai comuni della Lombardia sotto 5.000 abitanti

Nel triennio 2021-23 tutti i comuni lombardi sotto 5.000 abitanti avranno a disposizione complessivamente 15 milioni di euro per aumentare l'efficienza energetica e ridurre l'inquinamento luminoso degli impianti di illuminazione pubblica, migliorando le caratteristiche illuminotecniche e di rendimento energetico nonché la sicurezza della circolazione e degli impianti. È quanto prevede il progetto 'Bando illumina', approvato il 26 aprile 2021 dalla giunta regionale della Lombardia su proposta dell'assessore Massimo Sertori.
Le piccole comunità in Lombardia sono oltre trecento e potranno contare su 4 milioni nel 2021 (già stanziati), 5 milioni nel 2022 e 6 milioni nel 2023. «Vogliamo introdurre la possibilità di utilizzo delle tecnologie per l'illuminazione adattiva per consentire una diminuzione dell'inquinamento luminoso e un uso razionale dell'energia limitato alle effettive necessità di utilizzo» ha precisato Sertori.
INTERVENTI AMMISSIBILI
Ogni intervento ammesso deve essere realizzato, collaudato e rendicontato entro il 30 novembre 2023. I progetti potranno comprendere dalla riqualificazione energetica con nuovi impianti al rifacimento di linee e quadri di alimentazione, dai sistemi di illuminazione adattiva e di attraversamento pedonale luminoso alla separazione di linee di alimentazione e ai servizi integrativi per la rigenerazione urbana connessi con i sistemi di illuminazione pubblica (non generatori di entrate o destinati a servizio di attività commerciali).
Non sono finanziabili gli interventi, o parte di essi, riguardanti illuminazione artistica e di monumenti, illuminazione di impianti sportivi e interventi beneficiari di precedenti finanziamenti,