Edizione n. 27 di mercoledì 28 luglio 2021

Ats Insubria

Green Pass, recupero anche in farmacia e da medici di fiducia

Integrazione regionale delle modalità digitali

Dal 5 luglio 2021 in Lombardia il Green Pass è disponibile anche presso i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le farmacie territoriali. Una nota della direzione ATS Insubria ha precisato che i cittadini che non possano scaricare il Green Pass tramite i canali informatici (App IO, App Immuni, con Spid o codice ministeriale ricevuto via Sms sul sito www.dgc.gov.it), potranno avvalersi di un intermediario, purché il certificato sia già stato generato dal ministero.
La certificazione verde covid-19 attesta l’avvenuta vaccinazione contro il Sars-Cov-2; la guarigione dall'infezione da Sars-Cov-2 o l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-Cov-2. Inoltre, il documento consente di accedere alle situazioni disciplinate dal DL 22 aprile 2021, n. 52 e s.m.i. e, dal 1° luglio, di spostarsi con maggior facilità in Europa e nei Paesi di area Schengen.

Luino e Bellagio, Guardia medica turistica

Sui laghi Verbano e Lario servizio attivo fino al 27 agosto 2021
Luino e Bellagio, Guardia medica turistica
Luino e Bellagio, Guardia medica turistica

Negli ambulatori di Luino, sul lago Maggiore, e di Bellagio, sul lago di Como, dal 5 luglio 2021 opera il servizio di guardia medica turistica, attivato per l’estate dall'Agenzia di tutela salute Insubria fino al 27 agosto. I turisti, temporaneamente presenti nelle aree dei distretti di Luino e Laveno-Cittiglio (Varese) e dell’Area del Medio Lario e del Triangolo Lariano (Como), potranno inoltre rivolgersi anche ai medici di assistenza primaria che svolgono l’attività nei medesimi ambiti.
«Il servizio – chiarisce l'Ats Insubria - rientra nell'esigenza di sicurezza dettata dalla pandemia ancora in corso e, pertanto, l’accesso agli ambulatori è consentito solo previo appuntamento telefonico». Il turista può richiedere l’intervento del medico esclusivamente a fronte dell’insorgenza di un quadro clinico che necessiti di valutazione sanitaria. La guardia turistica è finalizzata, infatti, a visitare pazienti che presentino condizioni di salute per il cui trattamento non sia necessario l’accesso in pronto soccorso.
PRESCRIZIONE FARMACI
L'Ats Insubria ricorda che la prescrizione di farmaci deve essere garantita dal medico curante attraverso modalità “da remoto”. In particolare, per i medicinali ad uso cronico (antipertensivi, diuretici, antidiabetici, ecc...), i cittadini residenti in altre Ats di Regione Lombardia devono richiedere la “ricetta dematerializzata” al proprio medico di medicina generale, che, da remoto, può prescrivere i farmaci, che possono poi essere ritirati in qualunque farmacia, esibendo la tessera sanitaria.

Condividi contenuti