Edizione n.16 di mercoledì 12 maggio 2021

Cani guida, in cantiere altre 156 consegne

A Limbiate è ripreso l'addestramento al Servizio cani guida dei Lions
l'assessora Locatelli durante la visita (foto Lombardia Notizie)

Ha negli anni addestrato e consegnato gratuitamente 2200 cani guida ad altrettante persone non vedenti, sia in Italia sia all'estero. La pandemia ha rallentato la sua attività, ma da poco l'addestramento degli amici a quattro zampe è ripreso e l'obiettivo rimane la loro consegna alle 156 persone non vedenti.
Il Servizio Cani Guida dei Lions di Limbiate (Monza e Brianza) è una delle più importanti realtà europee e nel 1986 è stata riconosciuta come ente morale con decreto del presidente della Repubblica italiana. Il 29 aprile 2021 è stato visitato dall'assessora regionale Alessandra Locatelli, che ha annunziato un contributo della giunta lombarda di 318.000 euro per il finanziamento dell'addestramento di cani guida da concedere gratuitamente a persone non vedenti.
L'assessora ha precisato che la prima tranche di contributi, per un valore di 118.000 euro, è stata stanziata nel 2020. Altri 100.000 euro verranno assegnati nel 2021 e i restanti 100.000 nel 2022. «Con queste risorse – ha spiegato - sarà possibile allevare, crescere e addestrare cani guida da fornire a titolo gratuito ai cittadini non vedenti residenti in Lombardia, al fine di favorire l'inclusione sociale e migliorare la loro qualità di vita».
Il lavoro da fare è notevole e le energie non bastano mai. Il centro è alla ricerca di famiglie Puppy Walker, famiglie affidatarie, cioè, che per un anno si occupino della prima educazione e socializzazione del cucciolo, di volontari e anche di risorse economiche.