Edizione n.5 di mercoledì 13 febbraio 2019

Verbania, la storia del teatro 'Il Maggiore' e i disegni di Salvador Arroyo

dalla locandina

Inaugurata il 19 gennaio, resta aperta fino al 10 marzo la mostra “Friendly Stones: la nascita di un’idea”, Il Maggiore di Verbania nei disegni visionari di Salvador Arroyo. Proposta dal Museo del Paesaggio, nell’ambito delle attività del Centro studi del paesaggio, è ospitata a Palazzo Viani Dugnani in via Ruga 44. L’esposizione nasce dal legame sviluppatosi tra Verbania e l’architetto Arroyo, il quale ha donato al Museo del Paesaggio tutti gli schizzi originali per la progettazione del teatro “Il Maggiore”.
La mostra è divisa in sezioni che raccontano l’evoluzione di un progetto, la nascita di un’idea e la sua evoluzione grazie all'impatto che il paesaggio crea. «L’importanza di vivere il territorio, entrarci e farsi raccontare da lui la storia del passato per interpretare al meglio il presente – scrivono gli organizzatori -, è alla base del rapporto che Arroyo ha avuto con Verbania nell’ideazione del progetto che gli è stato commissionato. Numerosi sono stati i sopralluoghi solitari e le ore che l’architetto ha passato in riva al lago ad osservare il panorama, a studiare le forme delle montagne che abbracciano la zona e a camminare nelle viuzze storiche alla ricerca della chiave di lettura per creare il giusto simbolo moderno di Verbania… e questa ispirazione è arrivata dalla pietra, questo materiale così ampiamente presente nel territorio verbanese da diventare quasi famigliare o amichevole per chiunque ci viva o ci passi… ed ecco il titolo della mostra… le pietre amichevoli sono proprio quelle che hanno ispirato la nascita del teatro, quelle pietre che, a ben guardarle, nascondono sempre un volto umano sorridente al loro interno.».
www.museodelpaesaggio.it/mostre/friendly-stones-la-nascita-unidea/