Edizione n.41 di mercoledì 4 dicembre 2019

Varese, nuova Tac all'Ospedale di Circolo

Offre in pronto soccorso velocità di acquisizione e ricostruzione di immagini
Varese, nuova Tac

All'Ospedale di Circolo di Varese, dal 4 novembre 2019, è entrata in funzione a pieno regime la nuova Tac del pronto soccorso, acquistata con finanziamento regionale di circa 400.000 euro. Sua caratteristica, la velocità di acquisizione e ricostruzione, che rappresenta un vantaggio per i pazienti e per gli operatori in quanto le immagini saranno acquisite e rese disponibili per la refertazione in tempi brevi.
L’apparecchiatura dispone di un corredo di software maggiore rispetto alla precedente Tac, in particolare con riferimento agli esami cardiologici, neurologici e a quelli relativi al distretto addominale, scelti anche in virtù dell’esperienza degli ultimi anni che ha consentito di massimizzare l’utilizzo della macchina installata in pronto soccorso per far fronte anche alle necessità urgenti dei pazienti ricoverati nei reparti e in terapia intensiva. «Questo – puntualizza l'Asst Sette Laghi - porterà certamente vantaggi ad esempio nei casi tempo-dipendenti, quali i politraumi e le patologie vascolari».
Altra caratteristica non meno importante, la nuova Tac è dotata di un sistema di riduzione della dose di ultima generazione. «Un elemento, questo, non secondario verso pazienti e operatori e in linea, inoltre, con norme di prossima entrata in vigore».