Edizione n.40 di mercoledì 18 ottobre 2017

Uninsubria a Erba per le giornate di orientamento post diploma

Uninsubria parteciperà da giovedì 19 a sabato 21 ottobre a “Young – Orienta il tuo futuro”, il Salone dell’orientamento post diploma organizzato al Centro Lariofiere di Erba (Como).
«L’Università dell’Insubria – soprattutto attraverso il capillare lavoro della commissione orientamento - investe moltissimo nell’orientamento pre universitario: le azioni sono continuative e perdurano durante tutto l’anno e in molteplici forme, dalla partecipazione ai saloni, agli open day, dagli incontri nelle scuole e all’università ai colloqui individuali personalizzati: orientare significa aiutare i giovani in una scelta che non riguarda solo gli studi universitari ma il percorso di vita e di crescita personale di ciascun individuo», commenta il rettore Alberto Coen Porisini.
Personale dell’ufficio orientamento e placement e delle segreterie studenti e studenti tutor saranno a disposizione per consigli, informazioni pratiche, corsi, modalità di accesso. Giovedì, venerdì e sabato alle 9.45 si terrà in sala Lario un incontro di introduzione al mondo universitario (prenotazione obbligatoria).
Programma delle iniziative su http://www4.uninsubria.it/on-line/home/articolo14464.html

Calcio, un pareggio che fa morale

In Prima Categoria – Girone A Antoniana – Luino Maccagno 3 - 3

(mon) Sul campo di Busto Arsizio domenica 15 ottobre il Luino Maccagno trova un pareggio rocambolesco. Contro l’Antoniana, squadra apparsa fin qui non irresistibile, i ragazzi di Rudi Nesret soffrono, ma riescono a recuperare una situazione che sembrava compromessa e arrivano persino a sfiorare il colpaccio finale.
Dopo diciotto minuti di gioco i rossoblù sono sotto per due reti a zero. Quando tutto sembra aver preso una china negativa, arriva la rete di Iozzino a tre minuti dal riposo, che riapre i giochi.
Nel secondo tempo sui luinesi si addensano ancora nubi. Passano solo sette minuti e la terza rete dei locali sembra il suggello della partita. Non è così. Alla mezz’ora Vecchio mette a segno la rete del due a tre e, cinque minuti più tardi, un calcio di rigore trasformato da Vallone rimette il risultato in parità. Con un tiro funambolico da metà campo, Castorino va vicinissimo alla rete della vittoria. Alla fine un pareggio che dà una mano al morale.
Domenica 22 ottobre (ore 15.30), il Luino Maccagno aspetta al Parco Margorabbia l’Arsaghese. Sarà una gara insidiosa. Gli avversari sono apparsi fin qui superiori. La squadra vista a Busto lascia però ben sperare.
Formazione Luino. Maccagno: Crugnola, Cortez, Arioli (dal 46’ Castorino), Vallone, Iozzino, Ghelfi, Pollio (dal 85’ Caputo), Bosetti (dal 85’ Coulibaly), Galbiati (dal 70’ Vecchio), Morandi (dal 66’ Silipo), Diana. A disposizione: Esposito, Lucchini. Allenatore Rudi Nesret.

Basket, pronto riscatto del Luino

Pallacanestro Verbano Luino – Aba Legnano 67 - 55

(Mon) Venerdì 13 ottobre la Pallacanestro Verbano Luino riscatta la sconfitta della settimana precedente e torna a entusiasmare il pubblico di casa. Contro il Legnano, i luinesi sfoderano una prestazione di carattere e, dopo una fase di studio all’avvio, mettono in ghiaccio una vittoria che fa classifica e morale.
Buona la partenza della PVL e buon ritmo, nonostante qualche problema in fase difensiva. Inizialmente la precisione al tiro tiene alta l’intensità della gara, mentre la decisione di passare alla difesa a zona non dà particolari effetti. I luinesi, anche a causa di un calo difensivo, chiudono la prima frazione per 17 a 18.
La ripresa di gara avviene con il piglio giusto. Grande il ritmo di entrambe le squadre. Il punteggio si mantiene in equilibrio. Poi, quando ci si avvia alla pausa lunga, ci pensano Spertini e Gardini con canestri pesanti a riportare avanti i lacuali. A metà gara Luino è avanti per 32 a 28.
Al rientro in campo va ancora meglio. Dopo soli 120 secondi sono dieci i punti di margine (38 a 28). A fare la differenza sono la precisione di Spertini al tiro e il grande peso di Pehar sotto i tabelloni. Il Legnano si accorge che la partita sta sfuggendo di mano e aumenta l'energia unitamente a fulminei contropiede. Le due squadre si apprestano a giocarsi gli ultimi dieci minuti sul punteggio di 51 a 45.
La posta in palio è evidente. Gli errori si susseguono da ambo le parti. Due provvedimenti disciplinari consecutivi (fallo a Pehar e richiamo alla panchina) consentono agli ospiti di riavvicinarsi, fino a portarsi a meno tre punti (51 a 48). Ancora Gardini e Palazzi prendono per mano la squadra luinese, portando a dieci punti il vantaggio dei lacuali quando mancano cento secondi alla sirena. La Pallacanestro Verbano mantiene i nervi saldi e, pur senza strafare, agguanta una vittoria importante. Punteggio finale, 67 a 55.
Prossimo appuntamento, venerdì 20 ottobre (alle ore 21), ancora nella palestra del Palabetulle, ospite Milanotre. Sarebbe importante vincere e allungare la striscia positiva, per portare a casa punti preziosi e caricare a molla il morale della squadra.
Formazione Verbano Luino: Cavallini n.e, Vitella A. 2, Vitella L. 4, Gardini 9, Pehar 19, Cagliani n.e., Gubitta (capitano), Cipolletta, Biason 2, Colombo, Spertini 19, Palazzi 12. Allenatore Andrea Manetta. 

Canottieri Luino, Del Ferraro e Manzo tricolori ai Coastal di Maiori

Manzo-Del Ferraro
1x master Gianluca Zonca

Nonostante le notevoli difficoltà di questo weekend, a Maiori (Salerno), domenica 8 ottobre, la Canottieri Luino ha festeggiato la conquista di un titolo italiano. Il doppio Alessandro Del Ferraro e Luca Manzo ha alzato le braccia al cielo nella categoria master 43-55.  
Inizialmente programmate nel tardo pomeriggio di venerdì 6 ottobre e poi rinviate due volte, la mattina di domenica 8 ottobre si sono svolte le regate dei Campionati Italiani di coastal rowing sulla distanza di 6000 metri.
Del Ferraro e Manzo, dando prova di un equipaggio collaudato ed esperto, hanno tagliato il traguardo in prima posizione davanti all'equipaggio di Pescara. in questo tipo di regate, oltre la preparazione e la tecnica, conta molto anche l'interpretazione del percorso di regata.
Il singolo di Gianluca Zonca si è classificato quarto dopo una buona prova e ora affronterà i Mondiali di Thonon in programma la prossima settimana. 

Cai Luino, itinerari lungo la Linea Cadorna

Libro e conferenza venerdì 20 ottobre a Montegrino
Escursioni-lungo-la-linea-Cadorna, foto Cai Luino
Sentiero delle meraviglie, Malcantone, foto Cai Luino

Nel teatro di Montegrino (Varese), venerdì 20 ottobre (ore 21), il CAI Luino presenterà il libro “Escursioni lungo la Linea Cadorna. Natura e storia tra le trincee silenziose” di Guido Caironi, accompagnatore CAI di media montagna.
Al termine della presentazione del libro Antonio Trotti, esperto per la tutela e valorizzazione del patrimonio storico-militare, condurrà una conferenza su “La Frontiera Nord, fortificazioni ed eventi bellici sulle montagne lombarde, 1872-1919”.

Lungo il Sentiero delle meraviglie in Malcantone
Escursione gratuita nel Malcantone (Canton Ticino), domenica 15 ottobre, lungo il Sentiero delle meraviglie a cura del CAI Luino e della Società Alpinistica Ticinese (SAT) di Mendrisio. Itinerario circolare di 7 chilometri, particolarmente adatto alle famiglie, nella valle del fiume Magliasina tra Novaggio, Ponte di Vello e Aranno. Inizio e fine da Novaggio (638 metri). Tempo 4 ore; dislivello 311 metri; difficoltà T2.
In tredici punti del tracciato si incontrano alcune caratteristiche della regione, dai muretti a secco che delimitavano i confini delle proprietà ai terrazzi dove si coltivava la segale, dalle fornaci per la cottura di coppi e mattoni (un’attività molto diffusa nel Malcantone) ai mulini dove si macinavano cereali e castagne. Di particolare interesse anche la fauna e la flora con la presenza di insetti, rettili, uccelli, roditori e, nel bosco golenale, di ontani, frassini, aceri, biancospino.
Ritrovo (ore 8.50) a Luino nel posteggio all’ingresso della piscina comunale e partenza con mezzi propri per Novaggio. Pranzo al sacco.
Informazioni e adesioni: CAI Luino, via B. Luini 16, Luino (tel/fax 0332-511101; e-mail cailuino@cailuino); Informazioni Turistiche Luino, via della Vittoria 1, Luino (tel. 0332-530019). 

(Altre del Cai Luino in Sezione Cronache).

Centro Parco Hussy, prossimi appuntamenti

Al Centro Parco Hussy di Luino sono iniziati i corsi di ginnastica soft. Domenica 15 ottobre (ore 15) sarà la volta della tombola. Per il pranzo dedicato ai nati di ottobre appuntamento a domenica 29 con le consuete prenotazioni. In cantiere anche la castagnata con vin brulé, in programma domenica 5 novembre. 

Guardia di Finanza, concorso per otto esecutori della Banda musicale

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 66 del 1° settembre 2017 - 4ª Serie Speciale sono stati pubblicati i concorsi, per titoli ed esami, separati per ciascuna parte e qualifica, per il reclutamento di otto esecutori della Banda musicale della Guardia di Finanza.
Possono partecipare tutti i cittadini italiani, anche se già alle armi, che, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° anno di età e non abbiano superato il giorno del compimento del 40° (limite elevato di 5 anni per i militari delle Forze armate, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei
Vigili del fuoco in attività di servizio) e siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle università statali o legalmente riconosciute.
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata esclusivamente mediante procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it – area “Concorsi On line” - seguendo le istruzioni, Termine ultimo per la presentazione delle domande, 31 ottobre 2017.  

Calcio, nuovo stop rossoblù

In Prima Categoria–Girone A sconfitta del Luino Maccagno contro Cas Sacconago (0 – 1)

Domenica 8 ottobre il Luino Maccagno cede nuovamente il passo agli avversari di turno, dando l’impressione di trovarsi in difficoltà. Contro il Cas Sacconago non è andata meglio rispetto alle ultime partite e i locali restano così fermi alla vittoria ottenuta nella giornata inaugurale. Le quattro sconfitte consecutive seguite sono un campanello d’allarme. Mister Nesret deve capire al più presto cosa non funziona e correre ai ripari.
La rete che vale la vittoria per gli ospiti arriva dopo dieci minuti di gioco da una sfortunata deviazione di testa di Romano, che deposita la palla nella propria porta alle spalle dell’incolpevole portiere Crugnola. Portiere che resta protagonista della partita, salvando a più riprese i suoi da una capitolazione.
All’ottantesimo minuti Diana ha sui piedi la rete del pareggio, ma il suo potente tiro da fuori area viene neutralizzato dal portiere ospite. La partita finisce sullo 0 a 0 e per i verbanesi non resta che guardare con fiducia alla prossima gara.
Domenica 15 ottobre (ore 15.30), il Luino Maccagno va in trasferta contro l’Antoniana. Due punti in quattro partite disputate dicono di una squadra abbordabile. Per i rossoblù un test che dovrà dare molte risposte.
Formazione Luino. Maccagno: Crugnola, Cortez (dal 89’ Silipo), Romano, Vallone, Iozzino, Bosetti, Pollio (dal 80’ Coulibaly), Ghelfi (dal 55’ Castorino), Vecchio (dal 52’ Galbiati), Morandi (dal 77’ Faraj), Diana. A disposizione: Esposito, Cerinotti. Allenatore Rudi Nesret.

Basket, pagina da voltare

Pallacanestro Castronno – Verbano Luino 75 - 54

(Mon) Venerdì 6 ottobre la Pallacanestro Verbano Luino è costretta a tornare velocemente con i piedi per terra dopo la convincente vittoria nel turno inaugurale contro Daverio. I ragazzi di Castronno si confermano avversari di ottimo calibro e per la squadra guidata in panchina da Andrea Manetta può ben parlarsi di una serata tutta da dimenticare.
I padroni di casa, forti della giovane età dei cestisti, partono a tutta velocità e a poco serve la buona difesa ospite. Insufficiente la precisione al tiro, nonostante una buona circolazione della palla in attacco. Finalmente la difesa a zona comincia a dare i suoi frutti, consentendo ai luinesi di avvicinare i locali. Il primo quarto si chiude con un punteggio basso, sul 16 a 13.
All’inizio dei secondo periodo di gioco i luinesi siglano il sorpasso con Gardini. Ora la partita si fonda su un sostanziale equilibrio, anche se Castronno si fa preferire per continuità e caparbietà. Sul finire del tempo i lacuali sono ancora capaci di reagire e accorciare le distanze, anche se l’inerzia della gara sembra a favore dei padroni di casa, che vanno a riposo in vantaggio per 37 a 31.
Al rientro in campo dopo il riposo lungo gli ospiti sembrano trasformati. Veloci contropiede, buona difesa e felici soluzioni al tiro. Sembra sia iniziata una nuova gara, tanto che a tre minuti dal termine del tempo il risultato è molto vicino alla parità (43 a 41). Castronno mette in campo un atteggiamento determinato, che intimidisce Luino, portandolo nuovamente a dieci lunghezze di distanza. Non va meglio nei residui scampoli, con i locali che volano a dodici punti di vantaggio chiudendo sul 53 a 41.
L’ultimo quarto di gioco è poco più che una passerella. La PVL prova il tutto per tutto, ma nulla sembra andare per il verso giusto. Per Castronno è fin troppo facile controllare l’esito dell’incontro, finendo per allungare ulteriormente. La partita si chiude sul punteggio di 75 a 54. 
Il prossimo appuntamento di campionato é per venerdì 13 ottobre alle 21.15 a Luino Palabetulle. Ospite la squadra di Aba Legnano, per un confronto subito importante per girare pagina e dimostrare che quella di Castronno è stata solo una serata storta. Fondamentale l’apporto del pubblico di casa per ritrovare la strada della vittoria.
Formazione Verbano Luino: Cavallini, Vitella A., Vitella L. 7, Gardini 12, Pehar 17, Cagliani, Gubitta, Cipolletta 2, Biason (capitano) 4, Colombo 2, Spertini 10, Palazzi. Allenatore Andrea Manetta.