Edizione n. 3 di mercoledì 17 gennaio 2018

Sicurezza sulla linea Gallarate-Zenna, 1 milione per un mezzo bimodale ai vigili del fuoco di Luino

Lo stanziamento messo a bilancio dall'assemblea regionale
Luino, incrocio prossimità sede pompieri

A Milano via libera regionale allo stanziamento di 1 milione di euro per i vigili del fuoco di Luino. Il Consiglio regionale, nella seduta di bilancio del 20 dicembre 2017, ha approvato un emendamento del M5S Lombardia per l’acquisto di un mezzo bimodale, da usare per le emergenze sulla linea ferroviaria da Gallarate a Zenna percorsa da Alp Transit.
«Ora monitoreremo perché il mezzo arrivi davvero» ha dichiarato la consigliera regionale del M5S Lombardia, Paola Macchi. «È necessario garantire in tempi brevi la possibilità di far arrivare i soccorsi nelle numerose gallerie ferroviarie o su tratti non raggiungibili dalle strada in caso di incidente o incendio. Abbiamo accolto un appello che i vigili del fuoco locali stanno facendo da mesi, senza il lavoro e l’impegno dei nostri attivisti locali e il nostro intervento questa maggioranza avrebbe ignorato una richiesta precisa che arrivava dal territorio».
Soddisfazione per lo stanziamento ha espresso anche il consigliere regionale della Lega Nord, Emanuele Monti. «Si tratta di una cifra importante – ha spiegato - frutto di un lavoro condiviso, che ha visto coinvolti in prima persona, oltre al sottoscritto, anche il governatore Roberto Maroni e l’assessore al bilancio Massimo Garavaglia, che hanno saputo recepire le istanze, reperendo prontamente le risorse necessarie. Con i vigili del fuoco di Luino abbiamo avuto diversi incontri, l’ultimo di questi nel mese di ottobre».