Edizione n.33 di mercoledì 13 ottobre 2021

Protezione civile lombarda, 266mila euro dalla Regione

Destinatarie le province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano, Mantova, Pavia, Varese

Contributi per 266.637 euro a tre Gruppi comunali e nove associazioni di volontariato di Protezione civile delle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano, Mantova, Pavia e Varese che hanno presentato domanda nel 2020 (da altre province non sono giunte domande di contributo). È quanto stabilito il 21 settembre dalla Giunta lombarda per potenziare la capacità operativa del comparto di Protezione civile, una risorsa preziosa e fondamentale per il territorio capace di garantire la propria presenza in ogni situazione di necessità compresa, come si è visto nei recenti mesi, l'emergenza sanitaria. I fondi saranno destinati a nuovi mezzi, dotazioni e attrezzature da acquistare entro la fine del 2021 e in parte entro il 2022, sulla base della normativa nazionale di Protezione civile.
DESTINATARI - Gruppo Comunale Ispra (Va); Associazione Nazionale Carabinieri (Anc), gruppo Protezione civile Figino Serenza (Co); Associazione Nazionale Alpini Monza; Anc Brugherio (Mb); G.C. San Marco di Casaletto Ceredano, Cremona; Associazione Nazionale Carabinieri di Giussano, Monza e Brianza; 13° Nucleo di Volontariato e Protezione civile Anc, Basiglio (Mi); Nucleo Volontari e Protezione Civile Anc Valle del Chiese, Roè Volciano (Bs); Anpas Lombardia, Milano; Lares Lombardia, Bresso (Mi); Il Nibbio Organizzazione di volontariato, Spinadesco (Cr); Gruppo comunale di Protezione Civile di Taino (Va).
RISORSE INTEGRATIVE - Le risorse messe a disposizione da Regione integraranno quelle del Dipartimento della Protezione civile Nazionale, che ha garantito la copertura completa di cinque progetti e quella parziale di un progetto per il 2020, per esaurimento dei fondi assegnati alla Lombardia.