Edizione n.27 di mercoledì 7 agosto 2019

Postura degli atleti, sbarca in Usa uno studio partito da Luino

È il metodo «Gait Analysis» dell’Università dell’Insubria, innescato da un’iniziativa organizzata dalla squadra di calcio femminile delle Luino Ladies

Ha radici a Luino una ricerca sulla postura degli atleti condotta dall’Università dell'Insubria e ora sbarcata in Usa. Si chiama «Gait Analysis» ed è un metodo di studio dei movimenti corporei e delle posture, coordinata da Andrea Moriondo, professore di Fisiologia nell'ateneo di Varese e Como.
Il progetto in questi anni ha fatto grandi passi in avanti. Dai primi dati raccolti a Luino nel giugno 2017, grazie all’iniziativa organizzata dalla squadra di calcio femminile delle Luino Ladies, è ora sbarcato negli Stati Uniti con la pubblicazione dei risultati sull’importante rivista medico-scientifica «BMC Research Notes».
Si tratta di una ricerca sulla postura degli atleti di ambito semi-professionistico che, attraverso le molte prove e le analisi sul cammino degli sportivi, ha dimostrato il livello di asimmetria tra gamba destra e sinistra. Mediante una pedana low cost sono stati effettuati tracciati per elaborare i cosiddetti coefficienti di asimmetria, che indicano quanto sia asimmetrico il cammino della gamba per un maggior sviluppo muscolare. I risultati hanno dato nuovi strumenti per analizzare la postura, con l’obiettivo di affinarla insieme al passo. Questo sistema a basso costo è dunque potenzialmente fruibile da tutte le realtà sportive semi-professionistiche.
Dopo due anni di intenso lavoro arriva dunque un grande riconoscimento per l’Università dell’Insubria e per la squadra di laureandi e fisioterapisti di Andrea Moriondo. Nello specifico: per Francesca Vignaga, dottoressa in Fisioterapia, che ha effettuato la maggior parte delle prove sugli atleti coinvolti, e per lo studente Nicolò Colombo, che ha sviluppato un software utile per raccogliere tutti i dati ed effettuare un’analisi più precisa e veloce.