Edizione n.38 di mercoledì 13 novembre 2019

Metro Milano-Monza, avviato il finanziamento

Approvazione regionale della convenzione con ministero dei Trasporti e comune ambrosiano
Monza, Arengario, foto Stella Giulia Casarin per ABC MONZA 2019.jpg

Avviato l'iter del finanziamento per il prolungamento della linea metropolitana M5 da Milano a Monza. Il 28 ottobre 2019 la giunta regionale lombarda, su proposta dell'assessora Claudia Maria Terzi, ha approvato lo schema di convenzione tra Regione Lombardia, ministero dei Trasporti e comune di Milano che regola il cofinanziamento statale. Un passaggio in tempi rapidi, necessario come ha spiegato Terzi, per l'erogazione del contributo statale. «Tutto deve procedere celermente, monitoreremo l'iter con attenzione. Ogni attore in campo deve fare la sua parte affinché il territorio possa usufruire il prima possibile di un'infrastruttura fondamentale».
Il costo dell'opera è previsto in 1265 milioni di euro e sarà finanziato con 900 milioni dallo Stato, 283 milioni dalla Regione Lombardia e anche dai comuni di Milano (37 milioni), Sesto San Giovanni (4,5 milioni), Cinisello Balsamo (13 milioni) e Monza (27,5 milioni). Saranno realizzati fra l'altro due nodi d'interscambio modale, rispettivamente al futuro capolinea della M1 a Cinisello-Monza ('Bettola') e a Monza Fs con la rete ferroviaria, consentendo inoltre collegamenti rapidi con i principali poli d'attrazione di Monza come il centro storico, parco e Villa Reale, Ospedale San Gerardo e Polo Istituzionale.