Edizione n. 30 di mercoledì 23 settembre 2020

Luino, incremento positivi al coronavirus

Obbligo mascherina dalle 18 alle 6 e attività sospese in sale da ballo, discoteche e locali assimilati all'aperto e al chiuso

Anche a Luino, in agosto, è stato rilevato un incremento di soggetti positivi al coronavirus, di giovane età, in rientro da vacanze all'estero in Paesi dichiarati a rischio. «Si sta verificando anche da noi quanto sta accadendo a livello nazionale» è stato il commento di Caterina Franzetti, uscente assessora ai servizi sociali. «Senza allarmismo, ma con senso di responsabilità», l'ormai ex assessora ha ricordato ai giovani che «il pur giusto e necessario "diritto al divertimento" deve essere coniugato sempre con il rispetto delle misure di sicurezza a contrasto del contagio da covid 19 tale da consentire la protezione e la tutela di tutte quelle persone (genitori, nonni, fratelli più piccoli...) che certamente i nostri ragazzi amano e che vogliono proteggere».
Naturalmente è obbligatorio l'uso mascherina, previsto dall'ordinanza del ministro della salute del 17 agosto 2020. Una nota comunale ha ricordato che «dalle ore 18 alle 6 è obbligatorio l'uso delle protezioni delle vie respiratorie (mascherina) negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico, nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi vie) ove, per le caratteristiche fisiche, sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale. Sono sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati all'aperto e al chiuso».