Edizione n.30 di mercoledì 4 settembre 2019

Lago Ceresio, valorizzazione della riva a Brusimpiano

Sarà ultimata entro il 2020 – Progetto sostenuto da contributo regionale di 550.000 euro

A Brusimpiano (Varese) entro il 2020 sarà completata la riqualificazione di un tratto di sponda del lago Ceresio sulla base di un progetto definito nell'ambito della Commissione per la protezione delle acque italo-svizzere (Cipais). Amministrazione comunale, Regione Lombardia, Autorità lacuale Ceresio Piano e Ghirla hanno sottoscritto un accordo di collaborazione, che prevede un investimento di 626.100 euro, sostenuto per 550.000 euro da contributo regionale (150.000 euro nel 2019 e 400.000 nel 2020).
L'intervento sarà ultimato nel 2020 con la progettazione definitiva e la realizzazione delle opere, individuate dopo una serie di incontri sul territorio con i comuni rivieraschi e mirate a consentire la percorribilità e la fruizione della fascia litorale. «Il progetto – ha dichiarato l'assessore regionale Raffaele Cattaneo – si inquadra all'interno dei lavori portati avanti negli ultimi anni dalla Cipais, che, oltre a proseguire studi e ricerche sulla qualità degli ambienti lacustri del Lugano e del Maggiore, ha attivato una serie di iniziative per valorizzare dal punto di vista ambientale e naturalistico e fruitivo le sponde dei laghi».

LAVORI
Dal punto di vista ambientale, saranno effettuati interventi di miglioramento della qualità ecologica della riva, mediante riporto di materiale a lago, riconfigurando il profilo della sponda e aumentando l'estensione della zona litorale. Inoltre, saranno effettuate opere a favore dell'ittiofauna, diversificando gli ambienti litorali e posando strutture naturali (fascine, ramaglia, ceppaie) adeguate allo scopo. In più, saranno preservati e migliorati gli erbari macrofitici e conservata o ripristinata, in alcune zone, una fascia arborea e arbustiva costituita da specie autoctone.
Dal punto di vista della fruizione, invece, sarà realizzato un nuovo percorso pedonale, che ricollegherà e completerà i tratti già esistenti di passeggiata a lago, rendendo percorribile tutta la porzione di riva antistante il comune.