Edizione n.40 di mercoledì 14 novembre 2018

Influenza, avviata la campagna di vaccinazione a Varese e provincia

campagna antinfluenzale

A Varese e provincia l'Asst dei Sette laghi ha, dal 6 novembre 2018, avviato la campagna di vaccinazione antinfluenzale. Hanno diritto a ricevere gratuitamente il vaccino: le persone dai 65 anni in su; le categorie a rischio - di ogni età a partire dai 6 mesi - e, per la prima volta, anche i donatori di sangue; le donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza; gli operatori sanitari.
Basta rivolgersi ai propri medici di medicina generale o alle sedi territoriali di Azzate, Arcisate, Cittiglio, Luino, Sesto Calende, Tradate e Varese, secondo gli orari e le modalità specificati alla pagina www.asst-settelaghi.it/vaccinazioni_sedi.php. L'Asst assicura la possibilità di ricevere la vaccinazione anche ai detenuti nella casa circondariale di Varese.
Alle gravide al secondo o terzo trimestre la vaccinazione sarà offerta in occasione dell'accesso ambulatoriale programmato per la vaccinazione antidifterite-tetano-pertosse. Sarà proposto attivamente sia il vaccino antinfluenzale tetravalente specifico per la stagione 2018/2019, sia il vaccino antipneumococcico. Poiché le affezioni all’apparato respiratorio possono portare a complicanze come la polmonite e la broncopolmonite, in co-somministrazione con il vaccino antinfluenzale sarà offerta anche una dose di vaccino antipneumococcico, che sarà gratuita per coloro che abbiano già compiuto i sessantacinque anni di età e per le persone a rischio.