Edizione n. 29 di mercoledì 8 agosto 2018

Ferrovie di Varese e Luino: «Troppi ritardi e treni cancellati»

Protesta del consigliere provinciale Paolo Bertocchi con l'ad di FNM
Ferrovia Gallarate

In Lombardia cambia l'assetto di Trenord, passata da una sola società a controllo regionale a due società spartite tra Trenord Spa e FS, e a Roma il governo azzera la cabina comando FS, ma per il trasporto ferroviario locale, specie quello dell'alto varesotto, restano i disagi di viaggiatori e pendolari.
Portavoce del diffuso malcontento dell'utenza delle tratte Porto Ceresio-Milano Garibaldi e Luino-Gallarate si è fatto il consigliere provinciale di Varese Paolo Bertocchi. Il 27 luglio 2018 l'esponente di Villa Recalcati ha scritto alla ad di FNM, Cinzia Farisé, la lettera che di seguito riportiamo.

Sono a scriverle manifestare la preoccupazione della Provincia di Varese per lo stato del servizio di trasporto ferroviario sulle linee passeggeri Porto Ceresio - Milano Garibaldi e Luino - Gallarate. Come può immaginare, pur non avendo competenze dirette in materia, raccogliamo come istituzione provinciale le segnalazioni e le preoccupazioni di cittadini ed associazioni.
Anche gli organi di stampa in questi mesi hanno raccontato una situazione che sta diventando difficilmente tollerabile e che il presidente della Giunta regionale, Attilio Fontana, ha definito non più accettabile. Il nostro è un territorio che ha sopportato con responsabilità e pazienza il costo sociale dei cantieri per l'apertura dell'Arcisate-Stabio e si appresta a farlo nuovamente per le opere collegate ad AlpTranist; non gli si può chiedere adesso di sopportare anche un servizio costellato da ritardi, guasti e cancellazioni, che colpiscono duramente pendolari e flussi turistici, con ripercussioni sulla vita dei cittadini e sulle attività economiche. Non ci rassicura inoltre quello che sta avvenendo a livello di governance, l'annunciato superamento di Trenord e l'azzeramento del consiglio di amministrazione del gruppo FS sono elementi che portano ulteriore incertezza e dilatano i tempi di un riassetto societario.
Per tutti questi motivi sono a chiederle di affrontare con urgenza il tema dei collegamenti Porto Ceresio - Milano Garibaldi e Luino - Gallarate fino a che sarà di competenza di Trenord, senza rimandare, trasmettendole non solo l'esasperazione dei pendolari ma anche la preoccupazione di tutto un territorio che chiede e merita un servizio all'altezza.
Paolo Bertocchi 
consigliere provinciale Provincia Varese