Edizione n.24 di mercoledì 17 luglio 2019

Cunardo, folklore da gruppi sudamericani ed europei

Tornano le serate di danze, musiche e colori organizzate da I Tencitt
Tencitt, locandina

A Cunardo (Varese) disco verde a due settimane di danze, musiche, colori, tradizioni con alcuni tra i migliori gruppi sudamericani ed europei - dalla Colombia al Messico, alla Russia e alla Slovacchia – e naturalmente anche italiani. Dalla serata di mercoledì 10 luglio 2019 prende ufficialmente il via nel Parco Formentano il Festival Internazionale del Folklore, che, organizzato dall'Associazione culturale e folcloristica I Tencitt, nei due weekend successivi proseguirà nella Baita del Fondista.
«La manifestazione – annota il presidente Mirko Barili - avrà i suoi momenti principali nei fine settimana nella Baita del Fondista (via per Bedero), ma la trentaquattresima edizione del Festival conferma la sua veste di percorso itinerante nella provincia di Varese. I gruppi partecipanti si esibiranno durante la settimana anche in paesi del territorio per diffondere la propria cultura e le tradizioni».

Ad aprire il festival, mercoledì 10 luglio (ore 20.45) nell’Anfiteatro Parco Formentano, sarà l'esibizione dei messicani del Ballet folklorico del ateneo fuente e del gruppo russo Stavropolye. Poi le esibizioni continueranno venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 luglio, sempre a Cunardo e sempre alle 21, nella Baita del fondista in via per Bedero. In quella sede a messicani e russi si uniranno i ballerini e i musicisti colombiani della Fundacion artìstica Muysua di Bogotà.
Da venerdì 19 a domenica 21 - sempre alla Baita - andrà in scena il secondo weekend di spettacoli con protagonisti la Slovacchia con il gruppo Partìzan di Banskà Bystrica e l'Italia con I Gioppini di Bergamo e i gruppi piemontesi Danzatori di Bram e Piverone per un grande finale. «Il mondo a Cunardo – ricorda il presidente Barili - non si potrà solo guardare, ma anche gustare. Durante le sei serate infatti sarà sempre funzionante la cucina ed il bar con diverse specialità a tema per ogni serata».
In trentaquattro anni al festival hanno partecipato diciannove nazioni europee (Bulgaria, Serbia, Lettonia, Spagna, Germania, Ungheria, Moldavia, Russia, Romania, Georgia, Francia, Slovacchia, Croazia, Portogallo, Ucraina, Turchia, Grecia, Svizzera e Polonia), 9 dal Nord e Sudamerica (Perù, Argentina, Messico, USA, Brasile, Colombia, Costarica, Cile, Canada), cinque nazioni africane (Egitto, Kenya, Madagascar, Benin, Algeria), due dall'Oceania (Nuova Zelanda, Wallis e Futuna) e due asiatiche (India e Taiwan). Quindici invece le regioni italiane che hanno partecipato al festival (Veneto, Liguria, Molise, Campania, Basilicata, Lazio, Sicilia, Friuli, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Sardegna, Calabria, Toscana, Piemonte).
Tutte le informazioni dettagliate si possono trovare al sito www.tencittcunardo.com e sulla pagina facebook ufficiale I Tencitt.