Edizione n.48 di mercoledì 13 dicembre 2017

Centro Parco Hussy, appuntamenti di fine anno

Scambio di auguri natalizi sabato 16 e poi, domenica 31 dicembre (ore 20,30), festa di San Silvestro con “ruota a premi”, musica e ballo. «Naturalmente – precisa il presidente Antonio Lucio Trivellato – la serata sarà organizzata se vi saranno adeguate prenotazioni, da farsi, tassativamente, entro il 27 dicembre».
Sarà questo il sipario che chiuderà un altro anno di attività al Centro Parco Hussy di Luino. Anche gli appuntamenti di novembre sono stati accolti con gradimento dai soci e il ritmo dell'associazione ha continuato a battere con vitalità tra corsi bisettimanali di ginnastica soft, giochi di scacchi, scopa, scala40 e burraco.
Soddisfazione e comprensibile orgoglio ha infine suscitato al Centro Parco Hussy la richiesta di ospitalità da parte di Avis ciclisti, Cai e Avav per una conferenza socio-culturale. Evidentemente “location” e, soprattutto, organizzazione trovano estimatori. 

Istituto “Città di Luino”, porte aperte per orientamento

All'Istituto statale d'istruzione secondaria superiore Città di Luino-Carlo Volonté secondo open day, sabato 16 dicembre 2017 (dalle 14.30 alle 17.30), per orientamento scolastico 2017/18. Il dirigente Fabio Giovanetti, docenti ed ex alunni saranno a disposizione per una visita della scuola e dei suoi laboratori nella sede sia di via Lugano 24/A (tel. 0332530387) sia di via Cervinia 54 (tel. 0332511643).
Durante l'open day e per l'intero periodo di orientamento sarà disponibile una postazione per effettuare direttamente l'iscrizione e/o fornire indicazioni sulla procedura online. Infine è possibile richiedere una visita guidata in settimana; basta rivolgersi - per la sede centrale - a Giuseppina Zarcone (zarcone.giuseppina@isisluino.net) e - per la sede associata - a Marilina Comeglio (comeglio.marilina@isisuino.net).

Quattro denunce per quattro giovanissimi

A Luino un 15enne e un 18enne dovranno rispondere di detenzione illecita di marijuana e possesso di un coltello con lama di nove centimetri e lunghezza complessiva oltre i 20 centimetri. I carabinieri del Comando Compagnia li hanno denunciati in stato di libertà nel corso di un servizio per il controllo del territorio.
Nel weekend dell’Immacolata i militari hanno denunciato anche per violenza e oltraggio a pubblico ufficiale un 25enne, già noto alle forze di polizia. L’uomo, controllato nel piazzale di un supermercato della zona in seguito alla segnalazione di una rissa, si era rivolto ai carabinieri con frasi minacciose e oltraggiose.
Un altro giovane è stato denunciato dalla Polizia di Frontiera Luino per ricettazione, porto abusivo d’armi e detenzione stupefacenti. Si tratta di un 23enne fermato durante un servizio di controllo. Era in auto con un altro giovane e gli agenti gli hanno rinvenuto cocaina ed eroina e, nel veicolo, due kit di grimaldelli e una baionetta da guerra lunga 42 centimetri.
Inoltre è emerso che il giovane aveva inserito un annuncio online per la vendita di una costosa bicicletta, che alla fine dell’estate era stata rubata a una turista tedesca nella frazione di Colmegna. 

Riapertura della tratta ferroviaria Cadenazzo–Luino-Laveno

Luino, stazione

Domenica 10 dicembre 2017, in concomitanza con il cambio orario, ha riaperto la tratta ferroviaria Cadenazzo–Luino-Laveno. E’ terminata così secondo programma la prima e intensa fase dei lavori di ammodernamento dell’infrastruttura iniziata lo scorso 11 giugno. I lavori proseguiranno nel 2018 e 2019.

Nel corso di questi primi sei mesi di cantiere tra Cadenazzo e Luino sono stati costruiti e/o ampliati tra Contone e San Nazzaro quattordici manufatti ferroviari tra ponti, tombini idraulici, sottopassi e muri di sostegno. E’ stato completato l’ammodernamento degli impianti di trazione elettrica e binario tra Contone e Ranzo confine ed ultimato l’ammodernamento degli impianti di accesso treni della stazione di Magadino-Vira e delle fermate di Quartino, San Nazzaro, Gerra e Ranzo. Oltre quaranta aziende tra imprese appaltatrici, subappaltatori e fornitori sono state impegnate nei cantieri del progetto, con picchi di duecentocinquanta unità di personale impegnato nei lavori su più turni e anche in notturna.
A Luino, in particolare, è stato ultimato il sottopasso ferroviario nella stazione e ampliato quello ciclopedonale e stradale alternativo al passaggio a livello di via Voldomino.
Il progetto non è tuttavia ancora concluso. I lavori proseguiranno ancora nel 2018 con interruzioni diurne della tratta da lunedì a sabato sino a fine aprile 2018 con collegamenti garantiti da bus sostitutivi, e nel 2019 con le attività di ultimazione.

Omar Pedrini e la musicoterapia

Al Teatro Sociale il 20 dicembre 2017 insieme con Francesco Pellicini e i Trenincorsa
manifesto

Farà tappa anche a Luino la rassegna di incontri di Regione Lombardia “#LombardiaperlaCultura”, in programma da dicembre 2017 a febbraio 2018 alla riscoperta di «quella bellezza dei territori che rende più forte l'economia e i legami sociali». Tra i sei appuntamenti con poesia, musica, arte... c'è anche una serata con Omar Pedrini dedicata alla musicoterapia.
Al Teatro Sociale, mercoledì 20 dicembre (ore 21), Pedrini, anche docente universitario, esporrà la sua esperienza in una lezione in cui non mancherà qualche brano con la sua chitarra. Ad accoglierlo ci saranno Checco Pellicini e i Trenincorsa.

Federico Morlacchi, dall'acqua alla carta stampata

Presentazione del suo romanzo autobiografico a Villa Recalcati, giovedì 14, e a Luino, sabato 16 dicembre
copertina

Il grande campione paralimpico di nuoto Federico Morlacchi torna come ospite d'onore a Palazzo Serbelloni di Luino. Sabato 16 dicembre (ore 18) in sala consiglio comunale parteciperà alla presentazione del romanzo autobiografico “Nato per l’acqua-Federico Morlacchi si racconta a Davide Di Giuseppe” di Davide Di Giuseppe e Federico Morlacchi (Lastaria Edizioni, pp. 225, 14,90 euro).
Una medaglia d'oro (consegnata nel 2012 durante la Festa dello Sport), uno striscione sulla facciata del municipio (XIV Giochi Paralimpici di Londra), un invito al consiglio comunale prima delle sue gare (26 luglio 2012), il titolo di Ambasciatore di Luino nel Mondo (dicembre 2015) sono solo alcuni momenti della costante attenzione dell'amministrazione a guida Andrea Pellicini verso Federico. Il giovane atleta è nato a Luino nel 1993 ed è, finora, vincitore di sette medaglie paralimpiche, di cui una d’oro, due volte campione mondiale e dieci volte campione europeo.
C'è da aggiungere che il libro sarà presentato, giovedì 14 dicembre (ore 18.30), anche a Varese a Villa Recalcati. Oltre Federico Morlacchi e Davide Di Giuseppe, saranno presenti il consigliere provinciale Paolo Bertocchi e la presidente della Polha Daniela Colonna Preti.

Lotta alla ludopatia, due progetti dalle scuole alle sale da gioco

Continua l'azione di Servizi sociali e Ambito distrettuale di Luino per prevenire e arginare il fenomeno
Progetti contro ludopatia

«Luino non deve diventare una piccola Las Vegas! Non è più ammissibile ciò che sta avvenendo: i malati ludopatici in italia sono ben 900.000. Con questi nuovi progetti finanziati da Regione Lombardia ci occuperemo di limitare il fenomeno e di entrare nelle scuole con un percorso didattico».
Così il 5 dicembre 2017 a Palazzo Serbelloni l'assessora ai servizi sociali Caterina Franzetti ha introdotto la presentazione di due progetti contro la ludopatia messi in cantiere dal Comune di Luino, come ente capofila, insieme con Ponte Tresa e Mesenzana. Presenti anche il sindaco di Lavena Ponte Tresa Massimo Mastromarino, il direttore della Psichiatria Verbano Isidoro Cioffi, la dottoressa Anna Viero di Ats Insubria, “Meme” Manuele Battaggi (Lotta contro l’emarginazione) e Francesca Zamboni (Coop Codici di Milano).
I due progetti sono stati presentati dall'Ambito distrettuale di Luino e dal Comune di Luino sul bando regionale per la prevenzione e il contrasto del gioco d'azzardo patologico e sono stati entrambi approvati e finanziati. Due sostanzialmente le linee direttive: azione preventiva mediante interventi nelle scuole e nelle aree di aggregazione giovanile e regolamentazione dell'accesso alle sale puntando anche sulla collaborazione dei gestori.

I DUE PROGETTI
Il progetto distrettuale "Proposte azzardate" è una continuazione di quello realizzato nel 2016, è stato finanziato per 15.000 euro e verrà realizzato insieme alla cooperativa l'Aquilone. Partner del progetto, oltre i comuni del distretto, sono Ats Insubria e Asst 7 Laghi.
Il secondo progetto "Azzardo 2.0" è stato presentato dal comune di Luino ed è innovativo. Tra i suoi obiettivi ci sono “Azioni no slot”, a sostegno degli esercenti No Slot, e la formazione di adulti e anziani "significativi" nel contesto comunitario, come gli allenatori  sportivi. Il progetto, in partnership con Ats Insubria e Asst 7 Laghi, è stato finanziato per 30.000 euro e verrà realizzato insieme alla cooperativa Codici.
«Luino è capofila di molte iniziative di carattere sociale di pregio» ha dichiarato Cioffi. «L'azzardopatia è una patologia che stiamo seguendo con particolare attenzione poiché coinvolge anche i giovanissimi, per i quali il gioco d'azzardo avviene soprattutto via internet. Abbiamo messo in campo tante iniziative negli istituti scolastici, tra cui il flash mob, incursioni di pochi minuti nelle aule per sensibilizzare i ragazzi a questo problema. Ci impegneremo insieme per combattere questa problematica». 

Maccagno con Pino e Veddasca, concerto della Scuola Musicale

Classici appuntamenti prenatalizi nel Maccagnese. Tra essi, il concerto della Scuola musicale di Maccagno, ricostituita trentasette anni fa e attualmente guidata da Wilmer Canè. Sabato 16 dicembre (ore 21) il complesso si esibirà all’Auditorium comunale. I ragazzi diretti da Irene Guerra chiuderanno così un altro anno di intensa formazione e partecipazione ad eventi. L’ingresso è libero.
Domenica 17, dopo la messa delle 9.45 in San Sebastiano di Campagnano,
intorno alle 11 inaugurazione del presepe di San Rocco, località Belvedere. Realizzato a cura degli Amici di Campagnano, resterà aperto per tutto il periodo delle festività.
Il giorno seguente, domenica 18, a partire dalle 15, nel salone polifunzionale del Centro anziani di Maccagno brindisi e scambio degli auguri con l’Associazione di volontariato Solidarietà. Sarà anche consegnato il premio alla memoria di Silvio Corrini, riconoscimento messo in palio dal Centro e volto a persone o associazioni distintesi nell’attenzione a chi è in difficoltà.
Doppio incontro per la Scuola materna unificata Vittorina Girardi Prato. Domenica 17, nella zona Imbarcadero di Maccagno inferiore, mercatino natalizio a cura del comitato genitori; mercoledì 20, alle 13.30, nella chiesa di Santo Stefano, rappresentazione a tema.  

Consiglio comunale

Convocato per lunedì 18 dicembre 2017 (ore 18,30) il consiglio comunale di Luino. Oltre la ratifica di una deliberazione della giunta sulle variazioni al bilancio di previsione 2017/19, si voterà sull'adesione di Germignaga alla convenzione sulla centrale unica di committenza tra Luino, Maccagno con Pino e Veddasca, Grantola per la gestione associata delle acquisizioni di beni, servizi e lavori.
Seguirà la discussione di due interrogazioni del consigliere Pietro Agostinelli sullo stato delle strade pavimentate in porfido nel centro storico e nelle frazioni e sulla sosta degli automezzi degli spuntisti nel giorno di mercato settimanale.
Chiuderà l'ordine del giorno una mozione dei capigruppo di maggioranza sulla gestione della fognatura comunale (revisione delle aggregazioni territoriali alla gestione unificata di Alfa srl, misure straordinarie per l'efficientamento rete e disposizioni diverse per la salvaguardia ambientale e territoriale). 

Ponte Tresa, fermato per contrabbando di orologi e gioielli

Tenta di entrare in Italia con la sua auto attraverso il valico di Lavena Ponte Tresa e non dichiara la merce contenuta in una borsa. Nel bagaglio finanzieri e agenti delle dogane scoprono quattro orologi (di cui 3 Rolex) e preziosi di vario tipo (anelli, bracciali con diamanti, gemelli, orecchini, collane) per un valore complessivo di 100.000 euro.
Per l'uomo, un italiano residente nel Principato di Monaco, è scattato il fermo per contrabbando. La merce è stata sequestrata.

Almanacco Il Rondò, per il 30° presentazione in municipio venerdì 15 dicembre

Padre Malagola insieme a Papa Francesco, foto Rondò

Sarà il sindaco Andrea Pellicini a presentare in municipio, venerdì 15 dicembre 2017, alle 17,30, il trentesimo numero del “Rondò”–Almanacco di Luino e dintorni per il 2018” edito da Francesco Nastro Editore. «Il numero – scrive Manuela Nastro - conclude un trentennio carico di memorie seguendo la traccia sempre rinnovata di storie e storia, letteratura e arte, di immagini e voci che interpretano la realtà odierna e offrono a tutti spunti di riflessione».
Tra le novità del volume, l'incontro del Padre francescano luinese Marco Malagola con Papa Francesco e il nuovo lunario.
Padre Marco Malagola, francescano, luinese, novantenne, racconta il suo incontro con Papa Francesco, a coronamento di una vita intensamente spesa tra la partecipazione, suo malgrado, alla Resistenza in Val Sesia e la Segreteria Pontificia con Giovanni XXIII, dalla missione in Papua Nuova Guinea fino a Gerusalemme e all’ONU in rappresentanza dello Stato del Vaticano.
L’eredità del lunario di Piera Corsini è passata nelle mani delle tre amministrazioni di Germignaga, Luino e Maccagno in persona di Marco Fazio con la rinnovata fortuna della Bislunga come luogo d’incontro e d’arte, Pier Marcello Castelli con l’intensa cronaca degli eventi luinesi, Fabio Passera con la storia degli asili danno conto della vita associata sulle nostre rive.
Questo il sommario del Rondò 2018:
*Alberto Brambilla, Il balcone barocco;
*Luca Tassoni, Vittorio Sereni e il “Premio di poesia Roberto Gatti”;
*Carlo Banfi, L’osteria del Bagatt;
*Franco Giannantoni, Arrestato per aver offeso gli americani;
*Pierangelo Frigerio - Beppe Galli, Insubria casearia;
*Sergio Baroli, Sulla via della Valganna...;
*Marco Malagola, Ho incontrato Papa Francesco;
*Duilio Parietti, Quarantun anni, e di certo non li avrebbe dimostrati;
*Adele Cossi, Una luinese tra musica e pittura;
*Simone Della Ripa, L’inferno bianco dell’Abruzzo;
*Agostino Nicolò, Luino e la tristezza: un grazie ai comici, è un sentimento vitale;
*Adriana Gloria Marigo, Intermezzo poetico;
*[S.B.] La Rotonda sul lago;
*Marco Fazio, Una colonia per l’arte; “Questa febbrile organizzazione di soccorsi...”;
*Pier Marcello Castelli, Diario 2017; Meteore di lago; Due cartoline... ecco la Luino di un secolo fa;
*Luciano Suira, di via in via, Luino;
*Anita Mandelli, il primo bacio;
*Fabio Passera, Storia degli asili, storia di una Comunità;
*Silvio Panzini, “el tenor peregrino”. 

Guardia di finanza, sequestrati beni per oltre 360.000 euro

A un residente nel Luinese la guardia di finanza ha sequestrato beni per circa 364.000 euro dietro ordinanza del tribunale di Varese in applicazione del codice antimafia. Ritenuto responsabile di numerosi reati per traffico, importazione, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, l'uomo conduceva un tenore di vita considerato sproporzionato al reddito.
Stando agli inquirenti, non avrebbe presentato dichiarazioni. Uniche eccezioni, un periodo di lavoro part time effettuato nel 2012 e alcune somme percepite per lavori effettuati durante la permanenza come detenuto in Case circondariali.

Concerto di Natale con l'Orchestra da camera Ildebrando Pizzetti

Nel Teatro Sociale di Luino, venerdì 15 dicembre (ore 21), Concerto di Natale organizzato dall'Amministrazione comunale. L'Orchestra da camera Ildebrando Pizzetti, diretta da Enrico Saverio Pagano, eseguirà l'Oratorio per soli, coro e orchestra Messiah HWV 56 (selezione) di Händel.
Con il Gruppo Polifonico Josquin Despréz, diretto dal maestro Francesco Miotti, parteciperanno il soprano Carlotta Colombo, il contralto Marina Serpagli, il tenore Stefano Gambarino e il basso Alessandro Yague. Ingresso euro 20; prevendita Ufficio relazioni con il pubblico Comune di Luino.

Maccagno con Pino e Veddasca, nuovo sottopasso ferroviario

Sabato 9 dicembre 2017 (ore 11) sarà inaugurato il nuovo sottopasso ferroviario in viale Garibaldi, in fregio alla strada statale n. 394. Costato 240 mila euro e realizzato dall’Impresa Bianchi di Aosta, l’opera è stata portata a termine in tempo record, anche per sfruttare la chiusura della linea ferroviaria Luino–Bellinzona.
Il tunnel, illuminato di notte e dotato di un’ampia segnaletica, metterà in sicurezza il passaggio dei pedoni, evitando una pericolosa gimcana a filo strada in un tratto di scarsa visibilità.

Serata benefica con Enzo Iacchetti e Icio De Romedis
All’Auditorium comunale, venerdì 8 dicembre (ore 21), saranno proiettati i due cortometraggi “Oggi offro io” e “Spedizioni speciali” per raccogliere fondi a sostegno dei progetti della Icio Onlus e in parte dell’associazione Progetto Arca di Milano. Interverranno Enzo Iacchetti e Icio De Romedis.
Le attività della Icio Onlus si concentrano da 25 anni nell’est Africa, ai confini fra Tanzania e Kenia.

Fotografia e letteratura al Punto d'incontro
Fotografia e letteratura saranno il filo conduttore del doppio appuntamento mensile in programma, giovedì 7 dicembre (ore 21), al Punto d’Incontro di Maccagno (complesso Auditorium). Ingresso libero.
L’Associazione Settegradi Divers Asd di Portovaltravaglia presenterà immagini di lago, fiumi e grotte scattate - sia in superficie sia in aree subacquee - da Stella Del Curto, Mauro Finotti, Raffaele Mazza, Romano Rampazzo e Renzo Zurini. La mostra “Immagini sospese” rimarrà aperta fino al 17 dicembre (giovedì e venerdì dalle 19 alle 20; sabato dalle 16 alle 20; domenica dalle 14 alle 18). Nella stessa serata Monica Tosetto presenterà il suo libro “Stelle Binarie”(casa editrice l’Erudita). Interverrà la presidente del Centro Italiano Femminile di Varese Gabriella Pulici.

Gli appuntamenti della settimana * Mercatino alla ex Manifattura Venerdì 8 dicembre (dalle 10 alle 18) in piazza ex manifattura il Mercatino promosso dai volontari dell'Oratorio aprirà il lungo mese dei festeggiamenti natalizi. Una abbondante serie di bancarelle presenterà prodotti tipici e realtà associative locali e di artigianato e collezionismo. Parteciperà la Scuola Musicale Maccagno. Inaugurazione presepe al Cinzanino Sabato 9 dicembre (ore 15), con benedizione e accompagnamento musicale, s’inaugurerà in località Cinzanino il presepe allestito da Giorgio Bianchi e volontari del Cai Luino.Festa dei nonni Al Centro Anziani, domenica 10 dicembre (ore 14.30), Festa dei nonni organizzata dalla Pro Loco Maccagno in collaborazione con l'associazione Solidarietà. Ingresso libero. A Garabiolo presepi e mercatino Anche quest’anno a Garabiolo, da domenica 10 dicembre (ore 14.30) fino al 6 gennaio 2018, vie e piazze saranno lo sfondo suggestivo, specie nelle ore serali, della rassegna “Vivi la magia del Natale”. Non mancheranno mercatini e un sottofondo musicale. Sarà inaugurato il restauro della Cappelletta in via F.lli Zaccheo realizzato dall'amministrazione comunale. Teatro per bambini All'Auditorium comunale, domenica 10 dicembre (ore 16.15), terzo appuntamento con la rassegna teatrale per bambini “Bim Bum Bam”. La compagnia Roggiero di Angera (Varese) presenterà lo spettacolo “Il principe ranocchio”, reinterpretazione della favola dei fratelli Grimm. L’ingresso é libero. 

Venerdì 8 Immacolata al porto vecchio e sabato 9 Coro Città di Luino al Carmine

Porto Vecchio Luino

Venerdì 8 dicembre al Porto Vecchio di Luino celebrazione per la festa dell'Immacolata. La funzione religiosa nello scenario del golfo si terrà alle 10.30. Dal 9 (nei weekend) lungo il porticato del Caffè Clerici troveranno posto bancarelle con produzioni del territorio e delle valli. Atmosfera natalizia anche in via Cavallotti e nel centro storico con una serie di iniziative artistiche e artigianali. Sabato 9 dicembre, alle 21, al Santuario del Carmine, tornerà il concerto di Natale del Coro Città di Luino. Partecipa il coro Alpino Orobica (entrata libera). 

Agra, mercatino e Posta di babbo Natale

Agra

Mercatino di Natale domenica 10 dicembre ad Agra. In piazza Pasquinelli, dalle 9 alle 18, la festa promossa dalla Pro Loco insieme al Gruppo alpini di Agra affiancherà bancarelle di dolci, artigianato e oggettistica. Inoltre giochi e attrazioni per bambini, concerto con gli Xmas Secrets e Babbo Natale che accoglierà le letterine.

Cittiglio, ritorna “La notte folle” in ospedale

Alla tradizionale serata, organizzata dalla Psichiatria del Verbano e aperta al pubblico, in programma mostre, danze a occhi chiusi e musiche irlandesi

Una mostra dello scultore Fabio Castelli e della fotografa Laura Prestamburgo, una danza ad occhi chiusi, un concerto di musiche irlandesi animeranno “La notte folle” in programma, giovedì 14 dicembre (dalle ore 20.30), nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di Cittiglio. La manifestazione, come sempre frutto della collaborazione tra Psichiatria del Verbano e Rotary Club Sesto Calende Angera “Lago Maggiore”, sarà introdotta dal primario Isidoro Cioffi e dal presidente del sodalizio Peter Georg.
Dopo un videoclip del Dipartimento di salute mentale e dipendenze e la presentazione delle due mostre ad opera degli autori, avrà luogo la danza a occhi chiusi a cura di Elena Travaini e Anhony Carollo, che hanno ballato “al buio” nella trasmissione Rai “Ballando con le stelle”. I due ballerini professionisti sanno ballare anche senza vedere e insegnano a farlo a chi, come loro, crede che la danza possa andare oltre ogni limite e ogni barriera.
Ideatori del progetto di danza al buio Blindly Dancing, che ha visto coinvolte negli ultimi due anni oltre 120.000 persone, hanno da poco ideato un progetto di art therapy, con il quale stanno raccogliendo materiale artistico, pastelli, pennarelli, fogli da disegno e giocattoli prevalentemente sonori e tattili, da donare ai reparti di pediatria con priorità per quelli che ospitano la lunga degenza. Un desiderio nato dal lungo periodo trascorso da Elena Travaini e dalla collaboratrice al progetto Ilaria Facci, fotografa affermata a livello internazionale, all'interno della  pediatria con lunga degenza per curare un raro tumore alla retina, il retino blastoma, che le accomuna e le avvicina. Parte del materiale sarà donato anche alla pediatria dell'ospedale di Cittiglio in occasione della Notte Folle di Cittiglio, nella speranza di rendere la permanenza all'interno del reparto più colorata e leggera per i piccoli pazienti.
Seguirà il concerto Suggestioni d’Irlanda interamente dedicato all'Irlanda, partendo da Turlough O'Carolan e arrivando alla rivolta di Dublino del 1916. Esecutori: Rossana Monico (arpa celtica), Massimo Volonté (whistles), Claudio Vismara (bodhràn). La presenza del pubblico alla serata è per tradizione libera e gratuita.

Varca l'Atlantico il Laboratorio Artiterapie di Luino

All'Università di Yale alcune opere prodotte al Centro Diurno Luvino con la direzione artistica del prof. Gianni Emilio Simonetti
psichiatria, donazione

La vicenda di Gianni Emilio Simonetti ha radice nelle esperienze avanguardistiche della seconda metà del ‘900. Esponente del Situazionismo italiano e protagonista del movimento Fluxus, artista e teorico, è anche curatore di rassegne incentrate su ambiti e tematiche dal concettuale al valore del linguaggio e alle performance studies (come la regia di performance e concerti Fluxus a Ca’ Corner della Regina a Venezia, su invito della Fondazione Prada). Una sfera vastissima, dunque, che traversa teatro, musica, arti visuali, avant-garde expression e tanti mondi. Tra essi quello luinese e più precisamente la Psichiatria del Verbano. Con la struttura Gianni Emilio Simonetti collabora da diversi anni e, in particolare, all'Ospedale di Luino ha contribuito alla creazione del Laboratorio di Artiterapie. Lo conduce insieme all’educatrice Alessandra Lamanna nel Centro diurno “Luvino”, coordinato dal dottor Michele Zara e attinente al Dipartimento di Salute mentale e delle Dipendenze dell’Asst Settelaghi diretto dal dottor Isidoro Cioffi.
In questo ambito Simonetti ha portato anche la competenza di insegnante (è docente al Politecnico e allo IED di Milano) e con il suo staff del laboratorio ha raggiunto risultati eccellenti. «All'interno dell'atelier – spiega - vengono analizzati i processi di riabilitazione, la cui importanza è in crescita negli ultimi anni, attraverso lo studio di linguaggi sperimentali e di ricerca nell'ambito della comunicazione visuale e dei linguaggi della forma con i partecipanti dell’attività». Recentemente, proprio considerato il rilievo conquistato dall'approccio riabilitativo, alcune opere realizzate all'interno dell'atelier hanno oltrepassato non solo le pareti provinciali ma anche quelle nazionali. Sono infatti state aggregate al Fondo di Simonetti nella Beinecke Rare Book & Manuscript Library, il principale archivio di opere letterarie, manoscritti e libri di letteratura, teologia, storia e scienze naturali dell’Università americana di Yale.

Nella foto in alto, Simonetti davanti a un opera di artiterapie donata all'ospedaledi Cittiglio.

Crisi del Luinese, primo consulto tra le parti

Da una punta di 3.255 imprese nel 2008 l'area del Luinese ha visto scendere questo dato a quota 2.947. Una diminuzione del 9,5%, peggiore di quella che ha toccato l'intero Varesotto, dove il calo è stato del 5,8%. Se poi consideriamo i singoli settori, nella stessa area nord Luino l'industria ha fatto registrare un calo del 26,8%. In discesa anche l'agricoltura (-13,7%), le costruzioni (-16,1%) e il commercio, che ha perso il 9,2% delle imprese. Solo i servizi registrano un incremento, peraltro limitato al 2,1%.
Sulla falsariga di questa analisi statistica condotta dalla Camera di Commercio di Varese il 30 novembre 2017 si è riunito a Luino un “tavolo di lavoro” sollecitato dalle Amministrazioni comunali di Luino e di Germignaga e col supporto della Camera di Commercio. Insieme ai sindaci dell'area, hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni di categoria, i sindacati e gli studiosi dell'Università dell'Insubria e della Carlo Cattaneo Luci di Castellanza

SITUAZIONE ECONOMICA E SOCIALE
Unanime la conclusione: «Occorre una forte attenzione alla situazione economica e sociale del territorio, alle prese con difficoltà indotte da chiusure d'impresa e da un modello turistico che fatica a esprimersi in tutto il suo potenziale».
Per il sindaco luinese Andrea Pellicina, si è trattato di «un momento d'incontro importante per riflettere insieme su cosa stia succedendo e capire come governare i processi economici in corso per ridare prospettive di sviluppo al nostro territorio e ai suoi abitanti». Come ha aggiunto il suo collega di Germignaga Marco Fazio, «siamo alle prese di certo con una situazione strutturale, i cui effetti si allungano nel tempo, ma anche con difficoltà contingenti: solo nel nostro Comune recentemente due imprese hanno chiuso i battenti».
Per il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Albertini, il territorio, al di là delle difficoltà contingenti, conserva un substrato imprenditoriale. «È un sistema economico che richiede un forte impegno sinergico da parte di tutti sul fronte della competitività. Gli spunti di questa giornata potranno esserci utili in vista della convocazione di una riunione del nostro Tavolo Competitività e Sviluppo da dedicarsi appunto all'area Nord Luino e con la presenza anche dei parlamentari e dei consiglieri regionali varesini».
PENDOLARISMO IN CRESCITA, FLUSSI TURISTICI IN CALO
Un altro dei temi di rilievo resta quello del pendolarismo. Se sono quasi 8.500 gli addetti dell'area Nord Luino, quasi altrettanti sono i frontalieri.
Resta poi la preoccupazione per la riduzione dei flussi turistici, che a Luino sono scesi del 20% (gli arrivi) e del 18% (le presenze) negli ultimi otto anni, sulla scia di un trend al ribasso che riguarda, sia pur in modo meno accentuato, anche le sponde piemontese e ticinese del lago Maggiore.
Sullo sfondo la difficile situazione infrastrutturale, con strade inadeguate, così come le reti informatiche, e dove il potenziamento della linea ferroviaria Luino-Bellinzona rischia, senza scelte opportune in termini di sviluppo del trasporto persone, di lasciare pochi frutti sul territorio. 

Antologica al Civico Museo di Maccagno per John Drake-Moore

locandina

L'opera di un artista poliedrico e dal grande carisma - John Drake-Moore - sarà al Civico Museo di Maccagno con Pino e Veddasca da sabato 9 dicembre (inaugurazione ore 17.30) nella mostra antologica "Paintings, drawings, sculptures and other... Moore”, Il pubblico attraverso dipinti, bozzetti, sculture, disegni per scenografie teatrali e lavori inediti provenienti da collezioni private potrà approfondire il percorso creativo di questo protagonista dell'arte contemporanea e la vastità delle sue dinamiche.
Nato a Tryon, Nord Carolina, nel 1924, John Drake-Moore inizia a studiare pittura a sette anni con Georg Aid.
Dopo la laurea ad Oxford, si trasferisce a Roma e frequenta l'Accademia di Belle Arti. Avvia in questo periodo una collaborazione con Veniero Colasanti che durerà fino al 1963. Con lo scenografo e costumista italiano firmerà numerose scenografie per film a Cinecittà. Si afferma a sua volta come scenografo costumista di cinema e teatro e ultima, tra l'altro, lavori come El Cid, 55 giorni a Pechino, La caduta dell'Impero Romano.
Anche scrittore, ha pubblicato "Pink", "The Judas Door", "Heathen Earth", "From the Agency with love". Il quinto romanzo è rimasto incompiuto per la morte avvenuta nel settembre 2006.
Curata da Clara Castaldo in collaborazione con Davide Simone, l'esposizione maccagnese rimarrà in cartellone fino a domenica 4 febbraio 2018. Ingresso libero e gratuito. Orari: venerdì dalle 14.30 alle 18.30; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30.