Edizione n.11 di mercoledì 25 marzo 2020

visita

Candoglia (Vco), i marmi del Duomo di Milano

Si concluderà  venerdì 22 settembre il ciclo la “Pietra racconta” con la visita alla Cava Madre, riserva del marmo rosa di Candoglia, e al suo storico impiego per il Duomo di Milano. Occasione, il doppio compleanno per il decimo anniversario dell’Ecomuseo del Granito e il tredicesimo del Civico Museo Archeologico di Mergozzo. Ritrovo alle 9 a Candoglia per l’escursione guidata da un geologo e guida ambientale escursionistica (prenotazione
obbligatoria: 0324 87540, info@parcovalgrande.it). La gita prevede la visita alla segheria della Veneranda Fabbrica, luogo ancor oggi riservato alla riquadratura dei grossi blocchi provenienti dalla Cava Madre, visita alla Cava e al laboratorio di restauro in cui abilissimi artigiani riproducono fedelmente le parti del Duomo danneggiate dal tempo e dall'inquinamento. A conclusione della giornata, verso le 15, visita al Museo civico archeologico di Mergozzo. Per informazioni cell.0324/87540.

Monsignor Mario Delpini, il viaggio pastorale inizia dal Profondo Nord

Lunedì 24 luglio visita del nuovo arcivescovo di Milano al Decanato di Luino
al Carmine, arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, con don Sergio Zambenetti

Prime ore del giorno, primo giorno della settimana, prima visita alla comunità. Ecco, lunedì 24 luglio 2017, l’arrivo del nuovo arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, nel decanato di Luino, profondo nord del Varesotto e periferia della più grande diocesi del mondo.
A Luino il neoarcivescovo - gallaratese di nascita, classe 1951, parrocchia di Jerago con Orago - era venuto, in altra veste e per altra missione, il 3 luglio scorso, per consegnare nel santuario del Carmine la lettera conclusiva della visita pastorale del cardinale Ettore Scola. Passa solo qualche giorno e, il 7 luglio, Papa Francesco lo chiama a succedere a Scola al timone della diocesi ambrosiana.
Il tempo con monsignor Delpini sembra non amare pause.
Non trascorre molto tempo dalla investitura arcivescovile ed eccolo, lunedì 24 luglio 2017, arrivare di buon mattino a Curiglia e di lì poi iniziare un lungo pellegrinaggio da un capo all’altro del decanato affidato al prevosto di Luino don Sergio Zambenetti. Un tour vorticoso lo ha man mano visto arrivare a Due Cossani, Agra, Pino, Maccagno, Germignaga, Domo Valtravaglia, Castelveccana e Mesenzana, Grantola e infine santuario del Carmine a Luino. 

Baveno, alla scoperta del territorio con “La pietra racconta”

Venerdì 28 luglio e venerdì 25 agosto, con ritrovo alle ore 16.30 al Museo Granum, proseguono a Baveno le visite alle cave con l’itinerario “Pietre al tramonto”. Dapprima sarà illustrato il mondo del granito e dell’attività estrattiva che lo riguarda da un geologo, quindi, in cava, si visiterà lo stabilimento di lavorazione dei feldspati e l’area estrattiva del granito. Trasporto con automezzi. L'escursione prevede un ticket di 15 euro e prenotazione obbligatoria entro le 17 del giorno precedente (da effettuare all’ufficio turistico, tel. 0323 924632).

Condividi contenuti