Edizione n.48 di mercoledì 13 dicembre 2017

Province Autonome di Trento e Bolzano

Comuni confine, modificata l'intesa tra Governo, Lombardia, Veneto e Trento-Bolzano

Tirano (Sondrio)

«Perfezionata» l'Intesa Fondo Comuni Confinanti firmata nel 2014. A Roma, il 30 novembre 2017, Governo, Regione Lombardia, Province Autonome di Trento e Bolzano e Regione Veneto hanno siglato una modifica, che, come affermato dal sottosegretario di Regione Lombardia Ugo Parolo, «ha permesso di utilizzare i soldi non più, come succedeva prima, con una distribuzione a pioggia, ma con un percorso di condivisione e di confronto con il territorio, per realizzare progetti di effettivo sviluppo».
I fondi che riguardano i territori di montagna confinanti con le Province autonome di Trento e Bolzano vengono gestiti con una modalità che mira a «far crescere i territori attraverso la responsabilità di decidere». Sul versante lombardo, il fondo infatti ha visto la realizzazione di progetti strategici di valenza e ricaduta anche a livello nazionale, fra tutti il finanziamento di parte dell'anello ciclabile del lago di Garda, il traforo dello Stelvio, gli investimenti del Parco nazionale dello Stelvio e la questione riguardante la regolazione del Lago d'Idro.

Condividi contenuti