Edizione n.6 di mercoledì 21 febbraio 2024

progetto Spazi Civici

Luino, aperto lo “Spazio civico di comunità”

Al progetto, sostenuto da finanziamento statale, hanno dato vita associazioni del territorio
pLujino, presentazione La(r)go ai Giovani

Arriva anche nel Profondo Nord del Varesotto, si rivolge ai giovani dai 14 ai 34 anni, avrà la sede centrale a Luino. È lo “Spazio civico di comunità”, che ha avviato l’attività lo scorso 11 gennaio 2024 e si propone di organizzare attività sportive, educative e sociali.
Il nuovo «hub di aggregazione per i giovani» durerà due anni e sarà aperto a chiunque vorrà iscriversi. Obiettivo: numerose attività gratuite e l’opportunità di uno “Spazio concreto per valorizzare le risorse dei giovani, rispondere alle loro domande, sostenerli nel loro percorso di realizzazione, rafforzando i valori educativi dello sport, la lealtà e il rispetto reciproco”.
Alcune associazioni, unendosi, si sono aggiudicate un finanziamento pubblico e hanno dato vita al progetto ”La(r)go ai giovani!‐Play for change”, illustrato il 6 febbraio 202 nell'Isis”Città di Luino” dal presidente della Canottieri Luino Luigi Manzo.
Erano presenti i sindaci Massimo Mastromarino di Lavena Ponte Tresa e Fabio Passera di Maccagno con Pino e Veddasca, il preside Natale Bevacqua, i presidenti Pierfrancesco Buchi della Croce Rossa Luino, Gianfranco Paganini dell’Unione Velica Maccagno, Adriano Rinaldin del Cai Luino, Attilio Baldioli dell'Avav Luino, Michele Todisco della Proloco Maccagno, Fiorenzo Previatello dell’Unione Pescatori Ceresio e Ileana Moretti della WG Art.
Spazi Civici di Comunità è un’iniziativa promossa dal ministero per lo sport e i giovani attraverso il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale della presidenza del Consiglio dei ministri in collaborazione con la società statale per la promozione dello sport e dei corretti stili di vita Sport e Salute Spa. A Luino la società capofila del progetto è la Canottieri Luino.
ATTIVITÀ SPORTIVE ED EXTRASPORTIVE
Le attività sportive proposte dallo“Spazio civico di comunità” luinese saranno: canottaggio, sci, arrampicata sportiva, vela, canoa.
Le attività extrasportive saranno: Urban Art‐Graffiti‐Calligraphy, Laboratorio DJing e Missaggio, Laboratorio di gamification, Laboratorio Teatro, Educazione alla Pace, Conoscenza dell'ambiente montano-Rete sentieristica, Prevenzione abuso di alcool e stupefacenti‐Simulazione incidenti, Arte e Danza‐Movimento Terapia, Laboratorio di R&B rap, Laboratorio di fotografia, "Un Lago da vivere", Graffiti, Educazione alimentare, Corso BLS‐D con certificazione Areu, Laboratorio di comunicazione.
Tutte le attività, è stato precisato, «saranno seguite con attenzione al fine di perseguire anche l’obiettivo di integrazione attraverso specifiche attività. Inoltre, saranno coinvolti anche operatori di sostegno alla disabilità in modo da accompagnare i giovani a divenire essi stessi protagonisti della gestione dello Spazio Civico».  

Condividi contenuti