Edizione n.11 di mercoledì 25 marzo 2020

Progetto SI-Scuola Impresa Famiglia

Robot e movimenti umani, doppia palma a studenti luinesi

Ragazzi dell'Isis “Città di Luino–Carlo Volonté” hanno vinto primo e secondo premio di un concorso promosso da Fondazione Cariplo

Hanno realizzato un sistema in grado di acquisire il movimento di un arto umano e di replicare la traslazione della mano con un braccio robotico antropomorfo, in dotazione al laboratorio scolastico grazie ad una donazione di Fondazione Cariplo. Innovatività del prototipo e percorso seguito da docenti e studenti hanno fatto meritare ai laboratori della scuola strumentazioni, software e attrezzature “Industria 4.0” per un valore complessivo di 12.000 euro.
Con il loro progetto “Robots and Human Movements” gli studenti Andrea Capobianco, Manuel Ippolito, Riccardo Robustellini e Alessandro Valsecchi del corso elettronica-automazione dell'Istituto statale di istruzione superiore “Città di Luino–Carlo Volonté” di Luino, coordinati dal prof. Stefano Del Vitto, hanno centrato un doppio podio nel concorso SI-Fabbrica, promosso da Fondazione Cariplo in collaborazione con il Politecnico di Milano, nell’ambito del Progetto SI-Scuola Impresa Famiglia. Hanno vinto il primo premio nella categoria robotica (valore 10.000 euro) e il secondo nella categoria video (valore 2.000).
Il doppio risultato non premia solo passione di ricerca e metodicità di applicazione, ma è frutto anche di competenze e certificazioni nell’uso di ambienti e linguaggi di programmazione specifici acquisite nel corso del triennio. Oltre a partecipare ai progetti Erasmus KAII e al Contest Robocup 2018–2019 ABB, i ragazzi hanno affinato l'abilità professionale con Visual Studio, linguaggio C++ e C#, Robotstudio, linguaggio Rapid (Certificazione ABB), TIA- Portal e linguaggio AWL. Va aggiunto che il progetto, realizzato grazie anche al sostegno delle aziende ABB e Cometa, ha visto inoltre la entusiastica condivisione di Andrea Capobianco, ex alunno della scuola e oggi matricola del Politecnico di Milano, e dello studente del quinto anno Manuel Ippolito.
Il lavoro è stato presentato al Politecnico di Milano giovedì 6 febbraio 2020 e il 27 febbraio era prevista la premiazione al Centro Congressi di Fondazione Cariplo a Milano. L'emergenza Covid-19 ha mandato all'aria la cerimonia. 

Condividi contenuti