Edizione n.40 di mercoledì 2 dicembre 2020

Piambello

Cassano Valcuvia, punto tamponi in auto

Dal 12 novembre sono possibili 500 tamponi al giorno

A Cassano Valcuvia (Varese), da giovedì 12 novembre 2020, l'Ats Insubria e le comunità montane Valli del Verbano e Piambello hanno attivato, in collaborazione con l'Esercito Italiano, un punto tamponi in via Provinciale 1140, nell'area antistante dell'ex sede Comunità Montana Valli del Verbano. La sede, come precisato da un comunicato dell'Ats Insubria, è «baricentrica tra i due ospedale di Cittiglio e Luino e quindi tra i territori della Valganna e Valtravaglia».
Il nuovo punto tamponi servirà un bacino di utenza di circa 150.000 abitanti. Dalle 8 alle 14 verranno effettuati cinquecento tamponi al giorno “drive thruogh” (a bordo di auto) e sarà possibile prenotare tramite il proprio medico di famiglia o direttamente all'Agenzia di tutela della salute.

Sviluppo rete ciclopedonale del Varesotto, alleanza tra Valli del Verbano e Piambello

In ballo finanziamento regionale di 1.200.000 euro per un solo progetto in territorio provinciale

Meglio un mezzo pollo certo che un pollo intero alla roulette. Il buon senso domestico fa breccia anche nelle stanze delle decisioni pubbliche e apre nuovi sviluppi alla rete ciclopedonale dei Laghi del Varesotto.
Regione Lombardia ha messo a disposizione del territorio del Varesotto 1.200.000 euro per opere di sviluppo turistico. Il bando però prevede il finanziamento di un solo progetto per ogni provincia. Così i presidenti della Comunità montana Valli del Verbano, Giorgio Piccolo, e della Comunità montana del Piambello, Maurizio Mozzanica, hanno fatto di necessità virtù e imboccato una strada di reciproca collaborazione progettuale.
25 KM IN 13 COMUNI
Attualmente la rete ciclopedonale dei laghi del Varesotto conta un percorso di oltre 25 chilometri sul territorio di 13 comuni, da Luino a Cuveglio e da Laveno a Caravate. L'importo rilevante del finanziamento e la comune visione dello sviluppo territoriale hanno permesso ai due enti montani del Varesotto di individuare una comune linea di valorizzazione e promozione del turismo: l'ampliamento delle piste ciclopedonali sia nelle Valli del Verbano sia sul territorio del Piambello.
A questa strategia, oltre il corposo sostegno regionale, si aggiunge anche quello annunciato da Villa Recalcati. L’Amministrazione Provinciale di Varese ha garantito ulteriori successivi finanziamenti finalizzati alla realizzazione di altri tratti di pista ciclopedonale. 

Condividi contenuti