Edizione n.24 di mercoledì 17 luglio 2019

organizzazioni

Protezione civile, in tre anni 1,5 milioni di euro per attrezzature e mezzi ai volontari

Nel 2019 risorse per Lodi, Bergamo, Brescia e Varese; nei seguenti bienni fondi per tutte le altre province - Oltre 24.000 i volontari di associazioni e e gruppi comunali e intercomunali

È decollato in Lombardia il 1° luglio 2019 il piano triennale su quattro province per mantenere efficienti le circa novecento organizzazioni di volontariato di protezione civile. La giunta regionale, su proposta dall'assessore Pietro Foroni, ha stanziato complessivamente 1,5 milioni di euro per l'acquisto e la manutenzione di mezzi e dotazioni fondamentali per le operazioni di soccorso.
Nel dettaglio, le risorse sono pari a 500.000 euro per ogni annualità del triennio e saranno ripartite sulle province di Lodi, Bergamo, Brescia e Varese (2019), di Como, Cremona, Mantova e Sondrio (2020), di Lecco, Milano, Monza e Brianza, Pavia (2021). I contributi sono a fondo perduto per il 90% delle spese ammissibili per un tetto massimo di spesa per progetto sino a 27.000 euro. Al bando, che sarà aperto il 1 agosto e chiuso il 12 settembre 2019, possono partecipare gruppi comunali e intercomunali di volontariato e associazioni.
«Con oltre 24.000 volontari - ha rimarcato Foroni - le associazioni lombarde e i gruppi comunali e intercomunali di protezione civile rappresentano una risorsa importante per la tutela delle nostre comunità' e dei territori».

Condividi contenuti