Edizione n. 12 di mercoledì 14 aprile 2021

operazione polizia

Luino, ruba e incendia l'auto della ex, la polizia lo scova

Prima le ha rubato l'auto parcheggiata nei pressi del lungolago luinese delle Serenelle, poi gliel'ha incendiata in una località boschiva del Comasco. Ora il responsabile è stato individuato dagli agenti del Settore polizia di frontiera di Luino e deferito in stato di libertà. È un cinquantaseienne della provincia di Varese affiancato da un complice, un trentatreenne pure della provincia. I due dovranno rispondere di furto aggravato e danneggiamento seguìto da incendio. Le indagini erano iniziate nel febbraio 2020 grazie alla denuncia della stessa proprietaria della vettura, ex dell'uomo. Per averlo lasciato la donna aveva subito varie minacce compresa quella che alludeva al possesso di armi. Con il coordinamento della Procura della Repubblica di Varese sono stati ricostruiti i movimenti dell’auto da Luino al Comasco secondo l'esatto percorso. La verifica del traffico telefonico degli indagati ha offerto ulteriori elementi indiziari. Emerse anche inequivocabili tracce di un precedente sopralluogo. 

Condividi contenuti