Edizione n.41 di mercoledì 30 novembre 2022

nuovi ambulatori

Luino, potenziata la Medicina dell'ospedale

Più accessi per medicina interna e diabetologia - Nuovi ambulatori di reumatologia, geriatria e ecocolordoppler dei vasi sovraoartici
ospedale Luino

Potenziata all'ospedale di Luino l'attività ambulatoriale della Medicina, diretta dalla dottoressa Tiziana Marcella Attardo. Agli ambulatori – già presenti - di Cardiologia, Pneumologia e Dietistica e al Servizio di Endoscopia digestiva a pieno regime si sono negli ultimi mesi aggiunti nuovi accessi e più prestazioni anche in altri campi.
Da maggio 2022 è attivo un ambulatorio di Reumatologia e uno dedicato agli Ecocolordoppler dei vasi sovraoartici. Da giugno, inoltre, con la dottoressa Martina Guerrera, geriatra e internista dell'ospedale di Varese, è possibile anche all'ospedale di Luino eseguire la visita geriatrica.
Incrementata sia l'attività degli ambulatori di Medicina interna, aperto da lunedì a venerdì ma con accessi più che raddoppiati, sia quella di Diabetologia con apertura anche di giovedì oltre che nella giornata di martedì. Ad opera poi della dottoressa Vera Gessi viene garantita una rivalutazione ambulatoriale dei pazienti dimessi dal pronto soccorso di Luino, che necessitino di un controllo a breve.
«Dopo il mio arrivo nella sede di Luino - spiega la dottoressa Attardo - ho voluto potenziare le attività ambulatoriali, perché ritengo fondamentale evitare all'utenza del territorio del Luinese, in particolare a soggetti anziani e ai fragili, spostamenti verso altre strutture. All'Ospedale di Luino, per esempio, non abbiamo nessuna attesa per le prestazioni di Medicina interna e in meno di ventiquattro ore visitiamo pazienti che prenotano anche da altre Asst».
Altra novità in cantiere è l’apertura nel 2023 di altri ambulatori di area medica come quello del Long Covid e quello dell’obesità. «Siamo certi – commenta Attardo - che tutti i nostri ambulatori potranno successivamente confluire nella Casa di Comunità, alla cui realizzazione lavora la direzione dell’Asst». 

Condividi contenuti