Edizione n. 45 di mercoledì 19 dicembre 2018

Isole di Brissago

Collegamento sull'acqua Ascona-Isole di Brissago, dibattito a “Modem”

Dibattito pubblico giovedì 13 dicembre al Collegio Papio di Ascona

Il magazine radiofonico RSI Modem Evento organizza per giovedì 13 dicembre, alle 20.15, al Collegio Papio di Ascona, un dibattito di particolare attualità. Sarà dedicato al progetto di passerella turistica sul lago Maggiore, al centro di un animato confronto fra favorevoli e no.
La passerella galleggiante (lungo 3,2 chilometri, larga 14 metri, composta di 220 mila cubi di polietilene ad alta densità) sarebbe collegamento pedonale fra Ascona e le Isole di Brissago. L’idea richiama alla mente l’installazione dell’artista Christo, che un paio di anni fa fu grande attrattiva verso il lago di Iseo. Il progetto proposto dalla WoW (Walk on Water) sta assumendo contorni più concreti dopo il via libera del Consiglio di Stato ticinese alla modifica del Piano cantonale dei sentieri escursionistici. Per i contrari alla passerella il progetto solleva dubbi su impatto ambientale e sicurezza; ci sono potenzialità turistiche e di ritorno economico, dicono i promotori e i comuni coinvolti, che sottolineano come obiettivo sia attirare 20mila visitatori al giorno, generare un indotto globale di almeno mezzo miliardo di franchi, creare decine di posti di lavoro.
Per offrire una occasione di approfondimento, “Modem” andrà direttamente sul territorio e in una serata pubblica darà spazio alle varie opinioni. Interverranno Benedetto Antonini, vicepresidente STAN, la Società ticinese per l’arte e la natura; Moreno Celio, responsabile del dossier per il Dipartimento del Territorio; Benjamin Frizzi, promotore del progetto; Paolo Tremante, sezione Partito socialista di Locarno.
Il dibattito sarà aperto a tutti gli interessati. La prima parte dell'inconto sarà diffusa venerdì 14 dicembre, alle 8.20 su Rete Uno; la versione integrale potrà essere riascoltata e scaricata all’indirizzo rsi.ch/modem  

Condividi contenuti