Edizione n.13 di mercoledì 17 aprile 2019

imbarcadero

Piazza Libertà, conclusa la sistemazione

LUINO, lungolago Verbania

A Luino, dalla serata di venerdì 12 aprile 2019, la sistemazione dell'intera piazza Libertà è un capitolo chiuso. È stata aperta al pubblico anche la zona compresa tra l'imbarcadero e il vecchio porto e si è così conclusa la riqualificazione del viale a lago da Palazzo Verbania sino al porto di Maria Teresa d'Austria e al porticato di Piero Chiara, realizzata su progetto dell'architetto Stefano Santambrogio di Lecco.
Al completamento mancano alcuni particolari di arredamento, ma l'amministrazione comunale – come precisa in un comunicato - ha deciso comunque di procedere all'apertura in corrispondenza della settimana di Pasqua. «Sono anche convinto - ha dichiarato il sindaco Andrea Pellicini - che sia stato giusto mantenere sul posto gli ippocastani, che hanno anche un valore storico-culturale. Tra l'altro, questo grande progetto di iniziativa pubblica è servito a stimolare gli investimenti privati. La ristrutturazione dell'hotel Ancora, in corso d'opera, ne è la migliore dimostrazione». 

"Luino, il lago e dintorni" in mostra all'Imbarcadero

La saletta di lato all'imbarcadero, che da alcuni mesi accoglie mostre d'arte e presentazioni (compito per il quale si è mostrata particolarmente adatta vista la posizione tra lago e piazza Libertà) ospiterà nei prossimi giorni una nuova esposizione di pittura. È la personale di Gianni Cazzaro Luino, il lago e dintorni, che si inaugurerà sabato 12 agosto. In mostra i temi cari all'artista che - come ricorda l'assessore alla Cultura Pier Marcello Castelli - «ama il suo territorio e lo dipinge con passione» attraverso «il polimorfismo che è anche espressione del suo carattere sereno e gioioso e del suo modo di concepire la vita». Vernice alle 18.

Stazione Imbarcadero, mostra di Miozzi

mostra fotografica

A Luino riprende nel locale comunale dell’Imbarcadero (piazza Libertà) l'appuntamento con le mostre. Da sabato 8 luglio mostra fotografica di Maurizio Miozzi, «appassionato studioso, che coglie sempre il bello dei nostri luoghi valorizzandoli», come ricorda il commento dell’assessore alla cultura Pier Marcello Castelli. l'esposizione, soto il titolo "Il lago, l'ambiente, gli incontri" si terrà fino al 16 luglio, aperta tutti i giorni dalle 17 alle 19,30.

Condividi contenuti