Edizione n.33 di mercoledì 13 ottobre 2021

fondi Protezione civile

Protezione civile lombarda, 266mila euro dalla Regione

Destinatarie le province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano, Mantova, Pavia, Varese

Contributi per 266.637 euro a tre Gruppi comunali e nove associazioni di volontariato di Protezione civile delle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano, Mantova, Pavia e Varese che hanno presentato domanda nel 2020 (da altre province non sono giunte domande di contributo). È quanto stabilito il 21 settembre dalla Giunta lombarda per potenziare la capacità operativa del comparto di Protezione civile, una risorsa preziosa e fondamentale per il territorio capace di garantire la propria presenza in ogni situazione di necessità compresa, come si è visto nei recenti mesi, l'emergenza sanitaria. I fondi saranno destinati a nuovi mezzi, dotazioni e attrezzature da acquistare entro la fine del 2021 e in parte entro il 2022, sulla base della normativa nazionale di Protezione civile.
DESTINATARI - Gruppo Comunale Ispra (Va); Associazione Nazionale Carabinieri (Anc), gruppo Protezione civile Figino Serenza (Co); Associazione Nazionale Alpini Monza; Anc Brugherio (Mb); G.C. San Marco di Casaletto Ceredano, Cremona; Associazione Nazionale Carabinieri di Giussano, Monza e Brianza; 13° Nucleo di Volontariato e Protezione civile Anc, Basiglio (Mi); Nucleo Volontari e Protezione Civile Anc Valle del Chiese, Roè Volciano (Bs); Anpas Lombardia, Milano; Lares Lombardia, Bresso (Mi); Il Nibbio Organizzazione di volontariato, Spinadesco (Cr); Gruppo comunale di Protezione Civile di Taino (Va).
RISORSE INTEGRATIVE - Le risorse messe a disposizione da Regione integraranno quelle del Dipartimento della Protezione civile Nazionale, che ha garantito la copertura completa di cinque progetti e quella parziale di un progetto per il 2020, per esaurimento dei fondi assegnati alla Lombardia.

Condividi contenuti