Edizione n.40 di mercoledì 14 novembre 2018

Falò

Locarno, dal lungolago prime partenze per il mare

In un servizio della Radiotelevisione della Svizzera Italiana i turisti pionieri dell’idrovia Lago Maggiore-Venezia
Lago Lugano, panorama, foto Daniele Cazzaiga

Sembra di assistere alle imprese dei pionieri dei primi voli aerei. Il progetto dell’Idrovia Locarno-Venezia esiste da tempo, ma acquista sempre più consistenza. Dall’inizio dell’estate il collegamento si è fatto notevolmente più concreto.
Sul lungolago di Locarno un gruppo di turisti acquista un biglietto per una destinazione finora straordinaria. Sono diretti in nave a Venezia e resteranno a bordo per ben nove giorni, senza fare un metro che non sia sull’acqua.
La particolare crociera viene raccontata dal giornalista Massimo Cappon nel servizio “Un biglietto per il mare” della rubrica settimanale Falò, in onda sul canale LA 1 (giovedì 17 agosto, ore 21.05; venerdì 18 agosto, ore 00.50; sabato 19 agosto, ore 12.45) e sul canale LA 2 (sabato 19 agosto, ore 00.40) della Radiotelevisione della Svizzera Italiana. Un viaggio alla scoperta delle meraviglie naturali del Ticino e del Po, ma anche delle attrazioni culturali e gastronomiche che punteggiano le loro sponde, da Milano a Pavia e poi giù verso Cremona, Ferrara e ovviamente Venezia.
Nella stessa edizione la nota rubrica televisiva rossocrociata trasmetterà un’inchiesta di Roberto von Flüe e Marco Dalla Fiore sulle “Acque sporche” nel lago Ceresio e, in genere, nei laghi e nei fiumi della Svizzera Italiana. 

Campione d'Italia, sipario sul Casinò

Era un irresistibile richiamo anche per molti amanti dell'azzardo del varesotto e per anni è stato considerato una macchina da soldi. Ora il Casinò di Campione d'Italia ha chiuso i battenti e per un comune di duemila abitanti con più di cento dipendenti è crisi nera.
La situazione dell’enclave italiana sarà presentata giovedì 8 novembre, ore 21.10, dalla rubrica settimanale Falò sulla rete LA 1 della Radiotelevisione della Svizzera Italiana con il servizio “Un Campione ko” di Oscar Acciari. «I tempi di un’autentica miniera d’oro capace di accontentare richieste di lavoro – annota il giornalista - ora sono solo un ricordo e c’è solo disperazione: il casinò è fallito, i dipendenti e gli impiegati pubblici sono rimasti senza stipendio e senza futuro. Si attendono risposte da Roma con la consapevolezza che nulla potrà essere come prima».
La trasmissione sarà replicata, su LA 1, venerdì 9 novembre (dalle 01.15) e su LA 2 venerdì 9 novembre (ore 12.50) e sabato 10 novembre (ore 02.40).

Condividi contenuti