Edizione n.7 di mercoledì 26 febbraio 2020

estate

Siccità, laghi varesini sotto zero idrometrico

Allarme della Coldiretti provinciale - Il lago Maggiore pieno solo al 25%

Lago di Varese in discesa costante nelle ultime settimane, Lago Maggiore pieno solo al 25% della sua capacità. I laghi varesini hanno sete. A lanciare l’allarme è la Coldiretti di Varese, i cui tecnici sono stati impegnati tra lunedì 28 e martedì 29 agosto 2017 nel monitoraggio del livello delle acque dei più grandi bacini della provincia.
Il lago di Varese è arrivato a -19 centimetri sotto lo zero idrometrico, mentre il Lago Maggiore è ad un’altezza idrometrica di -1,2 centimetri contro i +53,2 centimetri della media. «L’allarme, ovviamente, è diffuso su tutto il territorio italiano, dove temperature massime sono risultate superiori di 3,9 gradi la media, mentre le precipitazioni sono risultate in calo del 62,3% con una crisi idrica di portata storica a livello nazionale». Questo il commento del presidente di Coldiretti Varese, Fernando Fiori.

CROLLO A LUGLIO E AGOSTO
Tutta colpa della scarsità di precipitazioni. A luglio, come rileva l’associazione degli agricoltori, le piogge nel Varesotto hanno fatto segnare un -45% rispetto alla media climatica, mentre a giugno un -39,4%.
La situazione del mese di agosto non è di certo migliore, visto che la prima e la seconda decade del mese hanno fatto registrare, rispettivamente, il 75,6% e 45,7% di precipitazioni in meno rispetto alla media.
«Le bolle di caldo africano e la rarefazione delle piogge sono state il marchio di fabbrica dell’estate 2017. Un’estate, e più in generale un anno, che ha portato non pochi problemi ai raccolti e alle produzioni dei prodotti locali, come miele, latte, ortaggi, verdure e mais.
«Gli agricoltori - aggiunge Fiori - sono già impegnati a fare la propria parte per promuovere l'uso razionale dell'acqua, lo sviluppo di sistemi di irrigazione a basso impatto e l'innovazione con colture meno idro-esigenti. Ma non deve essere dimenticato che l’acqua è essenziale per mantenere in vita sistemi agricoli senza i quali è a rischio la sopravvivenza del territorio e la competitività dell’intero settore alimentare». 

Centro Parco Hussy, ponte tra estate e autunno

Al Centro Parco Hussy di Luino il periodo di vacanze ha registrato, a luglio, uno spettacolo di folklore con i gruppi di Polonia e Macedonia e il pranzo di fine mese e poi, dall’1 al 15 agosto, la chiusura per far riposare volontarie e volontari e dar coso a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e a pulizie straordinarie.
Ne dà comunicazione nella sua newsletter periodica il presidente Antonio Lucio Trivellato, che cita anche l’avvenuta approvazione del rendiconto semestrale. Come ha tenuto a precisare, «i risultati sono stati soddisfacenti grazie anche alla magnanimità di qualche socio e socia che intendono rimanere nella loro riservatezza».
Ora il Centro Parco Hussy è già all’opera per i prossimi appuntamenti.
A settembre, dal 9 al 18, un gruppo di 26 soci andrà in vacanza in Sardegna e il 21 del mese avrà luogo il torneo di scala 40. Intanto è in preparazione il calendario per la ginnastica soft per il primo trimestre, il tutto con le consuete modalità e prenotazioni.

Uninsubria Varese, estate con aule aperte al padiglione Monte Generoso

Aule studio aperte per gli studenti dell’Università dell’Insubria da giovedì 22 giugno. Fino a luglio infatti, l’ateneo rende disponibili con un orario più ampio due locali dedicati ai ragazzi in padiglione Monte Generoso, al Campus dell’area di Bizzozero.
Le aule, climatizzate e munite di collegamento wi-fi, sono aperte dal lunedì al venerdì fino alle 23 e il sabato fino alle 18. Resta aperto anche il locale attrezzato con le macchinette per bibite e snack.
«L’Università dell’Insubria – sottolinea il rettore Alberto Coen Porisini - innanzitutto risponde a un’esigenza manifestata dagli studenti di avere spazi a loro dedicati. Questa misura, inoltre, fa parte di una strategia che mira a rendere sempre più vivo il Campus dell’ateneo, ormai parte integrante del tessuto cittadino. Proprio in quest’ottica, il Cus Insubria ha lanciato un calendario di iniziative dedicate alla cittadinanza nei mesi estivi: un cartellone di intrattenimento dal 15 giugno al 9 settembre, Insubria Marittima».
L‘apertura aule di via Monte Generoso proseguirài in via sperimentale (dopo la pausa di agosto) anche in settembre.

Condividi contenuti