Edizione n.6 di mercoledì 21 febbraio 2024

diga di Panperduto

Diga di Panperduto, sostituzione dei tre gommoni in tre annualità

Dal 2024 al 2026 manutenzione straordinaria tra Somma Lombardo (Varese) e Varallo Pombia (Novara)
Nella foto (EtvNews): diga di Panperduto.

La sua realizzazione risale al 1884 e una sua messa a punto non meraviglia di certo. Alla diga di Panperduto tra Somma Lombardo (Varese) e Varallo Pombia (Novara) è stata avviata la manutenzione straordinaria ad opera di Enel Green Power Italia.
Nell'arco di tre anni si procederà alla sostituzione dei tre gommoni, ormai logori, installati lungo lo sbarramento. L'intervento interesserà nel 2024 il lato sinistro in territorio lombardo, nel 2025 il gommone centrale e l’anno successivo quello sul lato destro in Piemonte.
Tutti i lavori, come precisa una nota di Consorzio Est Ticino Villoresi, sono in capo ad Enel Green Power Italia in forza di una convenzione, tuttora in vigore, siglata nel 1998 dal Consorzio e dalla società, allora Enel spa. Tra le parti è stata convenuta una ripartizione dei costi di gestione e di manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere idrauliche, in base alla quale gli interventi sui gommoni sono stati interamente ricondotti alla competenza di Enel spa.
Lo sbarramento di Panperduto è stato concepito a scarico libero e solo in un secondo momento l’opera è stata rialzata con la sovrapposizione di una traversa flessibile, gonfiata con acqua in pressione e costituita appunto dai tre gommoni. Questi ultimi sono separati da pile in cemento e acciaio che ospitano pozzetti piezometrici, dotati di sonde di livello.
Le due dighe sono il terzo sbarramento artificiale sul fiume Ticino a valle del lago Maggiore. Da qui parte delle acque del fiume Ticino vengono deviate per formare il canale Villoresi
Il gonfiaggio dei tre manufatti è funzionale al mantenimento di un livello di invaso necessario al soddisfacimento delle esigenze idriche delle varie utenze, tra le quali quelle (irrigue ed idroelettriche) di ETVilloresi. Il sistema di riempimento ad acqua di ciascun gommone è reso possibile dal funzionamento di due pompe e da una valvola a comando pneumatico per lo svuotamento.
Nella foto (EtvNews): diga di Panperduto. 

Condividi contenuti