Edizione n.11 di mercoledì 25 marzo 2020

Centro Operativo Comunale

Emergenza epidemiologica, a Luino attivato il Centro operativo comunale

Ordinanza del sindaco dopo il caso di un residente risultato positiva al Covid-19

A Luino, dal 20 marzo 2020, è attivo il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) per l’emergenza epidemiologica, in quanto una persona residente in Luino, allo stato ospedalizzata, è risultata positiva al Covid-19. Il provvedimento è stato disposto da un'ordinanza del sindaco Andrea Pellicini.
«Il Centro Operativo Comunale – spiega Pellicini - si fonda su funzioni di supporto, attivabili in ogni momento (H24), che rappresentano le principale attività che il Comune deve garantire alla cittadinanza sia nella gestione della crisi, sia per il superamento dell’eventuale emergenza. Tutto questo per poter affrontare qualsiasi esigenza in modo organizzato ed evitare sovrapposizioni di attività».
Nella nota diffusa Pellicini rende noto che «fanno parte di questo centro operativo, oltre a diverse istituzioni, anche gruppi di volontari di prim’ordine con i quali stiamo da tempo lavorando, come la squadra di protezione civile, la croce rossa, nonché i volontari della Parrocchia di Luino. Persone preparate e affidabili che sono in grado di intervenire in situazione di difficoltà segnalate dai servizi sociali comunali».
Prosegue Pellicini: «L’invito, ancora una volta, è quello di stare a casa. Non possono essere ammessi comportamenti imprudenti, o addirittura negligenti, tali da mettere in pericolo l’intera comunità. Tuteliamo in primo luogo le persone anziane e malate, che meritano tutta la nostra principale attenzione, e invitiamo i nostri ragazzi ad essere responsabili, nella certezza che torneranno presto i tempi della spensieratezza consoni alla loro età.
«In tutta la Nazione si sta affrontando questa emergenza e anche la Città di Luino, tramite tutti noi, può e deve contribuire a vincere la battaglia. Un caloroso saluto e forza.».

Condividi contenuti