Edizione n.39 di mercoledì 1 dicembre 2021

Centro culturale San Carlo Borromeo

Luino Palazzo Verbania, con Franco Nembrini la Divina Commedia e la questione educativa

Organizzata dal Centro culturale San Carlo Borromeo la serata si inserisce nel progetto “Ripartire, insieme!”
incontro

Sarà Franco Nembrini, insegnante, scrittore e appassionato divulgatore anche attraverso programmi tv della parola di Dante a condurre tra le “Suggestioni educative nella Divina Commedia” durante una serata organizzata dal Centro culturale San Carlo Borromeo. L’evento, in collaborazione con la prepositurale dei SS. Pietro e Paolo e con il contributo del Comune di Luino, si inserisce nel progetto del Centro culturale “Ripartire, insieme!” che, in più incontri, approfondisce il tema dell’educazione che tutti coinvolge, adulti e giovani.
«Questi testi non finiranno mai di interpellarci» ha ribadito Nembrini in una recente intervista. «Un’opera d’arte è tale perché dice qualcosa di così vero sull’esperienza umana che invia un appello al lettore e che lo stimola necessariamente al livello della sua personale esperienza. Dante può ancora dire qualcosa di nuovo oltre tutto quello che è già stato scritto perché nuovo è ogni lettore che dialoga individualmente con l’autore, che in qualche maniera lo riscrive e trae le risposte che più lo soddisfano a seconda dell’epoca e dei drammi che sta vivendo».
L’incontro si terrà mercoledì 24 novembre, alle 21, a Palazzo Verbania di Luino, secondo le regole delle normative anti-Covid. Ingresso solo su prenotazione attraverso il link: https://urly.it/3gf3h (max 50 persone), obbligo di esibire il Green Pass. Prevista inoltre diretta streaming sul canale: https://luino.civicam.it

Condividi contenuti