Edizione n.6 di mercoledì 19 febbraio 2020

Canottieri Luino

Canottieri Luino, 200 ragazzi in gara su 12 remoergometri collegati in rete

Nel campionato interscolastico di indoor rowing si impone l'istituto Bernardino Luini

Appuntamento speciale per circa duecento studenti nati tra il 2005 e il 2009, sabato 15 febbraio 2020, a Luino nel secondo campionato interscolastico di indoor rowing a cura della Canottieri Luino in collaborazione con gli insegnanti Marina Fiengo (Luino), Claudio Bossi (Lavena Ponte Tresa), Laura Perdoni (Marchirolo), Francesca Cappai (Maccagno e Dumenza), Mattia Gatta (Roggiano) e Elena Bessi (Mesenzana).
Nella palestra della scuola media si sono confrontati su dodici remoergometri collegati in rete sulla distanza di 250 metri nelle specialità del singolo e del doppio. Nella classifica generale si è imposto l'istituto comprensivo statale Bernardino Luini di Luino con 725 punti e sedici medaglie (4 ori, 7 argenti e 5 bronzi).
Seguono gli istituti Giovanni XXIII di Marchirolo con 468 punti (2 ori e 4 bronzi), Copernico di Lavena Ponte Tresa con 465 punti (3 ori, 2 argenti), Giovanni Bonomi di Dumenza con 312 punti (2 ori, un argento), Educandato Maria SS. Bambina di Roggiano con 303 punti (2 ori e 3 bronzi), Leonardo da Vinci con 245 punti (2 ori, un argento, 2 bronzi) e D. Zuretti di Mesenzana con 204 (2 ori, 2 argenti, un bronzo). 

Canottieri Luino, campionato interscolastico e regata internazionale

canottaggio Luino, indoor

Appuntamento speciale della Canottieri Luino, sabato 15 febbraio 2020, per i ragazzi degli istituti del progetto Remare a Scuola "B. Luini" di Luino, "L.Da Vinci" di Maccagno, "G. Bonomi" di Dumenza, "A.Manzoni" di Lavena Ponte Tresa, Educandato Maria SS Bambina di Roggiano, "D.Zuretti" di Mesenzana e “Giovanni XXIII” di Marchirolo. Nella palestra dell’istituto comprensivo statale “B. Luini” di Luino circa duecento studenti nati tra il 2005 e il 2009 animeranno il secondo campionato interscolastico di indoor rowing con sfide sulle distanza di 250 metri nelle specialità del singolo e del doppio ambientata su dodici remoergometri collegati in rete.
Il pubblico potrà dalle tribune assistere all’evento sportivo proiettato su uno schermo. Gli alunni tesserati alla Fic che abbiano già disputato almeno una regata di canottaggio si confronteranno nella categoria “esperti”, tutti gli altri nella categoria “esordienti”.

Regata D’Inverno sul Po
Intanto la Canottieri Luino ritorna con lusinghieri risultati dalla regata internazionale D’Inverno sul Po, disputata a Torino.
Nel 4 di coppia Allieve C è arrivato un brillante secondo posto da Arianna ed Emma Tosi, Giorgia Melis, insieme a Matilda Cancian della Canottieri Varese. Elisa Piazza, nel 4 di coppia Cadette, è stata decima con le compagne della Canottieri Gavirate. Sedicesime Elisa Caria e Martina Bonalumi nel 4 di coppia insieme a Giulia Grandi e Eva Angela Ossola dell'Arolo, e ventitreesimo Matteo Monico nel 4 di coppia con la Canottieri Varese 

Canottieri Luino, un anno ai remi

canottieri sede Luino

Conta duecentosei tesserati tra under 18 (124), over 18 (19), amatori e fitness (63). Nell’arco di tutte le manifestazioni ha schierato in acqua duecentottantadue equipaggi (183 gli allievi/cadetti), capaci di conquistare trentadue ori, trentacinque argenti e cinquantaquattro bronzi. Il suo progetto “Remare a Scuola” ha registrato settecentonovantasette partecipanti alla fase di istituto, centosessantadue al primo campionato interscolastico indoor.
Sono alcuni dati dell'attività svolta dalla Canottieri Luino nel 2019 e ripercorsi sabato 1 febbraio 2020 a Lavena Ponte Tresa dal presidente Luigi Manzo durante la cena sociale, che è stata l'occasione per festeggiare anche la Stella d'Argento Coni recentemente conferita al sodalizio sportivo. Introdotto dal conduttore Luca Broggini, Manzo ha anche snocciolato i numeri della prima edizione del Rowing Summer Camp-Educamp, che nelle dodici settimane ha accolto trecentosessantatré bambini e ragazzi tra cinque e quattordici anni.
Oltre la promozione sportiva e l'organizzazione di Master, Coastal, Palio in Divisa, la Canottieri Luino ha nel proprio centro remiero ospitato centoventuno vogatori (12 nazioni) e dedicato grande attenzione pure alla promozione turistica del territorio. I suoi “tour remieri” in più giornate sui laghi lombardi hanno mostrato a turisti italiani e stranieri le bellezze naturalistiche in particolare del nostro lago.

Canottieri Luino, due quinti posti ai Regionali di Corgeno

A Corgeno di Vergiate, domenica 10 settembre, si sono tenuti i Campionati Lombardi caratterizzati dalla partecipazione di 487 atleti. Occasione importante per la Canottieri Luino, con la ripresa delle competizioni dopo la pausa estiva a distanza di quasi due mesi dal Festival dei Giovani di Eupilio concluso con l’argento di Manuel Cambianica (7,20 Allievi B1) e il bronzo del cadetto Emanuele Caria.
Nelle acque del lago di Comabbio erano impegnati due equipaggi per la società del presidente Luigi Manzo. Il doppio Ragazzi di Simone Pagliuca e Manuel Ippolito supera l’ostacolo delle batterie e accede alla finale, dove si classifica al quinto posto. E’ un risultato raggiunto anche da Aurora Taietti nella finale del singolo Junior. 

Canottieri Luino, in acqua dal 1888

Ricostruita in un libro la storia del sodalizio remiero

Un manto di venti centimetri di neve ha circondato ma non ostacolato, sabato 21 febbraio, la serata della Canottieri Luino a Lavena Ponte Tresa nella sala polivalente di un supermercato.
All’annuale appuntamento del sodalizio remiero il presidente Luigi Manzo ha accolto, tra i numerosi invitati, i sindaci di Lavena Ponte Tresa, Pietro Roncoroni, e di Luino, Andrea Pellicini, il presidente del Comitato regionale Fic Giorgio Bianchi, una delegazione della Canottieri Varese e personaggi della storia remiera verbanese, come Vittorio Bolis.
Gli argomenti hanno spaziato dal restauro delle sedi remiere a Lavena e Luino ai risultati del 2014 fino ai programmi 2015 e alle premiazioni dei giovani atleti. Indiscusso “ospite d’onore” è stato tuttavia il libro sui 125 anni della Canottieri Luino “125 anni…una storia” curato da Maurizio Miozzi. Tra i documenti riprodotti vi compare un articolo tratto da Il Corriere del Verbano del gennaio 1889 con una dettagliata descrizione della nascita della società.
Atto di nascita dell’associazione è lo “Statuto della Società Canottieri Luino”, un libricino datato 1888 e stampato dalla Tipografia di Antonio Bolognini Pusterla. 

Condividi contenuti