Edizione n. 30 di mercoledì 23 settembre 2020

Canottieri Luino

Canottieri Luino, sei ori e quattro argenti a Corgeno di Vergiate

Al Meeting nazionale giovanile hanno partecipato oltre 60 società da nord e centro Italia
Cruppo Canottieri Luino

Al Meeting nazionale giovanile di Corgeno di Vergiate (Varese) la Canottieri Luino ha conquistato, domenica 21 settembre 2020, sei degli ottantasette ori della Lombardia e anche quattro argenti. L’appuntamento nelle acque del lago di Comabbio è stato l'unica tappa nazionale giovanile del 2020 e i successi di squadra hanno ripagato anche lo staff tecnico per gli allenamenti estivi effettuati a Luino e Lavena Ponte Tresa.
Il piccolo Festival dei Giovani ha richiamato più di sessanta società da nord e centro Italia e si è svolto senza difficoltà, nonostante procedure di controllo più articolate e un parco barche limitato ai soli atleti e allenatori.
I sei ori portano la firma degli allievi B Marco Ronzoni, Andrea Piazza, Aristotele Del Pozzo (anche argento nell’altra gara), Aurora Morandi e Laura Vaglio, con Ronzoni e Piazza abili a vincere anche nel doppio.
Medaglia d’argento per il doppio Allieve B Morandi-Vaglio, per l’allieva C Giorgia Melis (anche quarta nell’altra gara), per il 4 di coppia Allieve C di Emma e Arianna Tosi insieme a Matilda Cancian e Azalia Reyes della Canottieri Varese.
Le ragazze Tosi sono anche quarte nel doppio Alllieve C, così come l’allievo C Kilian Buttarelli (settimo nell’altra gara). Quinti gli allievi C Edoardo Meregnani e Ambra Gorni (esordio e sesta nell’altra gara come il cadetto Mattia Zanzi). Sesti l’allievo C Matteo Grifa e il doppio Cadette di Greta Prata ed Elisa Piazza. Davide Bonalumi e Filippo Bruschi sono sesti nel doppio Allievi C e settimi nel singolo. Manuel Arnese colleziona un sesto e un settimo posto, Alessandro Fornasiero un settimo e ottavo. Settimo il cadetto Davide Ballinari. 

Canottieri Luino, ripartenza da Eupilio, Lignano e Carton Boat Race

Fine settimana all'insegna di Under 14, Coastal Rowing e gare su barca in cartone e scotch
carton boat
Lignano 2x under premiazione

Per la Canottieri Luino, sabato 12 e domenica 13 settembre 2020, ripresa su vari fronti dopo il lungo stop da pandemia.
Per il settore giovanile, curato dal responsabile tecnico Renato Gaeta, la Canottieri Luino, terza squadra più numerosa della Lombardia dopo Gavirate e Varese, è stata impegnata sul lago di Eupilio (Como) con le regate Under 14. Numerosi i debuttanti, alcuni dei quali già pronti a esordire prima del lockdown e altri che si sono aggiunti nelle uscite dell’estate, stagione intensa.
REGATE UNDER 14
A vincere, nel 7,20 Allievi B, sono Laura Vaglio, Aurora Morandi e, all’esordio, Andrea Piazza. Medaglia d’argento per Arianna ed Emma Tosi (allieve C), Marco Ronzoni (all’esordio) e Aristotele Del Pozzo (allievi B). Quarto Edoardo Meregnani, quinti Davide Bonalumi e Manuel Arnese tra gli Allievi C.
In sesta posizione si classificano gli allievi C Matteo Grifa, Kilian Buttarelli e Giorgia Melis insieme alla cadetta Greta Prata (all’esordio). Settimo l’allievo C Filippo Bruschi con le cadette, entrambe esordienti, Elisa Piazza e Martina Brambille. Sempre tra i Cadetti, sempre alla prima gara, ottavi Davide Ballinari e Alessandro Fornasiero. Emiliano Prata si schiera alla partenza nell'esibizione degli allievi A.
COASTAL ROWING
Due equipaggi iscritti per la Canottieri Luino anche a Lignano Sabbiadoro in occasione dei campionati italiani di Coastal Rowing.
Il doppio Master Under 43 di Marco e Lorenzo Lissoni ha tagliato il traguardo in prima posizione, ma è stato classificato al secondo posto a causa di una penalità in partenza applicata anche ai due equipaggi seguenti. A vincere così è stato il Cus Milano, dopo aver tagliato il traguardo in quarta posizione. Il doppio Master 43-55 di Alessandro Del Ferraro e Luca Manzo si è classificato in quinta posizione dopo una buona gara.
Entrambi gli equipaggi hanno poi partecipato ai time trial per il Tricolore beach sprint, mancando di poco la qualificazione alle semifinali.
CARTON BOAT RACE
Con i ragazzi e gli istruttori del campo estivo Rowing Summer Camp, la Canottieri Luino ha partecipato sabato alla Carton Boat Race, gara di abilità sportiva, tecnica e d’invenzione a cura di Asd Sport Senza Barriere e Unimpresa Sport, con il patrocinio del Comune di Luino.
Gli equipaggi, composti da 2 fino a 4 persone, si sono sfidati nella costruzione di una barca in cartone e scotch, con due ore di tempo a disposizione, da condurre fino al traguardo nelle acque del lago Maggiore su un percorso acquatico di circa 130 metri. «I ragazzi - spiega il presidente Luigi Manzo – hanno progettato e costruito con i loro istruttori la barca, denominata "La Scocciata", utilizzando cartone e scotch. Prova completata con successo percorrendo integralmente il percorso di gara». 

Canottieri Luino, due quinti posti ai Regionali di Corgeno

A Corgeno di Vergiate, domenica 10 settembre, si sono tenuti i Campionati Lombardi caratterizzati dalla partecipazione di 487 atleti. Occasione importante per la Canottieri Luino, con la ripresa delle competizioni dopo la pausa estiva a distanza di quasi due mesi dal Festival dei Giovani di Eupilio concluso con l’argento di Manuel Cambianica (7,20 Allievi B1) e il bronzo del cadetto Emanuele Caria.
Nelle acque del lago di Comabbio erano impegnati due equipaggi per la società del presidente Luigi Manzo. Il doppio Ragazzi di Simone Pagliuca e Manuel Ippolito supera l’ostacolo delle batterie e accede alla finale, dove si classifica al quinto posto. E’ un risultato raggiunto anche da Aurora Taietti nella finale del singolo Junior. 

Canottieri Luino, in acqua dal 1888

Ricostruita in un libro la storia del sodalizio remiero

Un manto di venti centimetri di neve ha circondato ma non ostacolato, sabato 21 febbraio, la serata della Canottieri Luino a Lavena Ponte Tresa nella sala polivalente di un supermercato.
All’annuale appuntamento del sodalizio remiero il presidente Luigi Manzo ha accolto, tra i numerosi invitati, i sindaci di Lavena Ponte Tresa, Pietro Roncoroni, e di Luino, Andrea Pellicini, il presidente del Comitato regionale Fic Giorgio Bianchi, una delegazione della Canottieri Varese e personaggi della storia remiera verbanese, come Vittorio Bolis.
Gli argomenti hanno spaziato dal restauro delle sedi remiere a Lavena e Luino ai risultati del 2014 fino ai programmi 2015 e alle premiazioni dei giovani atleti. Indiscusso “ospite d’onore” è stato tuttavia il libro sui 125 anni della Canottieri Luino “125 anni…una storia” curato da Maurizio Miozzi. Tra i documenti riprodotti vi compare un articolo tratto da Il Corriere del Verbano del gennaio 1889 con una dettagliata descrizione della nascita della società.
Atto di nascita dell’associazione è lo “Statuto della Società Canottieri Luino”, un libricino datato 1888 e stampato dalla Tipografia di Antonio Bolognini Pusterla. 

Condividi contenuti