Edizione n.40 di mercoledì 14 novembre 2018

Asst Sette Laghi

Influenza, avviata la campagna di vaccinazione a Varese e provincia

campagna antinfluenzale

A Varese e provincia l'Asst dei Sette laghi ha, dal 6 novembre 2018, avviato la campagna di vaccinazione antinfluenzale. Hanno diritto a ricevere gratuitamente il vaccino: le persone dai 65 anni in su; le categorie a rischio - di ogni età a partire dai 6 mesi - e, per la prima volta, anche i donatori di sangue; le donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza; gli operatori sanitari.
Basta rivolgersi ai propri medici di medicina generale o alle sedi territoriali di Azzate, Arcisate, Cittiglio, Luino, Sesto Calende, Tradate e Varese, secondo gli orari e le modalità specificati alla pagina www.asst-settelaghi.it/vaccinazioni_sedi.php. L'Asst assicura la possibilità di ricevere la vaccinazione anche ai detenuti nella casa circondariale di Varese.
Alle gravide al secondo o terzo trimestre la vaccinazione sarà offerta in occasione dell'accesso ambulatoriale programmato per la vaccinazione antidifterite-tetano-pertosse. Sarà proposto attivamente sia il vaccino antinfluenzale tetravalente specifico per la stagione 2018/2019, sia il vaccino antipneumococcico. Poiché le affezioni all’apparato respiratorio possono portare a complicanze come la polmonite e la broncopolmonite, in co-somministrazione con il vaccino antinfluenzale sarà offerta anche una dose di vaccino antipneumococcico, che sarà gratuita per coloro che abbiano già compiuto i sessantacinque anni di età e per le persone a rischio.

Varese, convegno sul diabete in gravidanza

In programma il 13 ottobre 2017

Una gravidanza in paziente con diabete, in assenza di cure preventive adeguate, può rappresentare un rischio notevole sia per la madre sia il bambino. Oltre l'incremento di aborti e malformazioni congenite e di una maggiore incidenza di macrosomie, vi è una possibilità cinque volte maggiore rispetto alla norma di andare incontro a morte perinatale. Di fondamentale importanza risulta pertanto una consultazione prima del concepimento e un rigoroso controllo del diabete durante la gestazione. 
"Il diabete in gravidanza: dallo screening al follow up post partum" sarà il filo conduttore di un convegno in programma il 13 ottobre a Varese nell'aula magna dell'Università dell'Insubria in via Dunant 3. Sarà presieduto dal professor Luigi Bartalena e si svolgerà sotto la responsabilità scientifica della dottoressa Cristina Romano, rispettivamente direttore e dirigente medico dell'Uoc Endocrinologia dell'ASST dei Sette Laghi di Varese.
Moderatori e relatori saranno: Massimo Agosti, Luigi Bartalena, Barbara Lischetti, Patrizio Marnini, Giuliana Bianchi, Antonella Cromi, Eugenia Dozio, Edoardo Duratorre, Fabio Ghezzi, Ennio La Rocca, Roberto Puricelli e Cristina Romano (Varese); Alessandro Roberto Dodesini e Elena Ciriello (Bergamo); Ivano Franzetti (Gallarate); Alessandra Ciucci (Mariano Comense); Matteo Bonomo, Nadia Cerutti, Nicoletta Dozio, Basilio Pintaudi, Veronica Resi, Marina Scavini, Maria Teresa Castiglioni (Milano); Salvatore Mastrolia (Monza); Annunziata Lapolla (Padova); Elisabetta Lovati (Pavia); Stefano Balducci (Roma).

Condividi contenuti