Edizione n.8 di mercoledì 13 marzo 2019

Appuntamenti

Le aree protette dei laghi, il Tesoro dei Savoia, italiani all'estero nell'estate dei Sacri Monti di Lombardia e Piemonte

A vetri aperti al Sacro Monte di Varese.jpeg

Concerti, percorsi naturalistici, tappe nell'arte, teatro. Sono solo alcune delle opportunità nei Sacri Monti di Lombardia e Piemonte che i visitatori troveranno nelle prossime settimane. Così gli appuntamenti:

Fino al 30 luglio, a Orta, "Le forme e i colori del silenzio" . Mostre a cura dell­’Ente di gestione delle aree protette del Ticino e Lago Maggiore.
Fino al 27 luglio, a Varese, "Luini e Maggi: doppia mostra al Camponovo".
Fino al 27 luglio, a Varese, festival "Tra Sacro e Sacro Monte", rassegna di spettacoli teatrali al Sacro Monte di Varese.
Fino al 3 settembre, a Oropa, visite guidate al Santuario, al Sacro Monte, al Cimitero Monumentale, alla Cupola della Basilica Superiore, al Tesoro e agli Appartamenti Reali dei Savoia.
11 e 12 luglio, “Giovani in vetta" a Oropa.
14 luglio, visita guidata serale al Sacro Monte di Varese.
Dal 14 al 16 luglio, “Ritorno a Oropa dei Piemontesi nel mondo", iniziativa dedicata agli italiani all'estero.
22 luglio, visita guidata a vetri aperti al Sacro Monte di Varese.
28 luglio, aperitivo-concerto, "La Traviata" a Casa Pogliaghi di Varese.

Maccagno con Pino e Veddasca, “M’illumino di meno” per il risparmio energetico

Venerdì 1° marzo sbarca anche a Maccagno “Mi illumino di meno”, Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Ideata dalla trasmissione radio Caterpillar di Rai Radiodue è diventata simbolo della difesa dell’ambiente. In programma, alle 18 ritrovo in piazza Roma per una passeggiata che, passando dalla chiesa della Madonnina, raggiungerà la Cittadella. L’iniziativa, aperta a tutti, è in collaborazione con gli Istituti comprensivi di Luino, Germignaga, Roggiano, la Chiesa Valdese Metodista e varie associazioni del territorio.
Altri appuntamenti della settimana: venerdì 1°, alle 21, in Punto d’Incontro/Auditorium, conferenza di Ottavio Brigandì “Ugolino l’imperdonabile”, dedicata alla Divina Commedia; domenica 3, alle 16.15, in Auditorium, ultimo appuntamento di teatro "Bim Bum Bam”. In scena Acquestorie, a cura della compagnia Teatro Laboratorio di Bagnolo Mella (Brescia). Ingresso libero. 

Cunardo, sagra alla Baita del fondista

Dal 2006 oltre 100 volontari impegnati a sostegno dell’ultracentenario asilo
sagra della patata a Cunardo

A Cunardo (Varese), da venerdì 4 a domenica 6 agosto, torna alla Baita del fondista (via per Bedero) la Sagra della patata, nata nel 2006 per sostenere l’asilo allora a rischio chiusura. Cena tutti i giorni (dalle 19) e domenica anche a pranzo (dalle 12 con animazione per bambini dalle 14.30 e merenda alle 16). Tutto a base di patata fresca italiana.
Una squadra di oltre cento persone è pronta a servire i mille posti allestiti, tutti al coperto e serviti da wi-fi libero. L’intero incasso è destinato al bilancio dell’asilo, scuola paritaria che da oltre 130 anni accoglie i bambini della comunità. La Baita del fondista sarà raggiungibile in auto (fino ad esaurimento dei parcheggi), con i bus navetta in partenza dal parcheggio Tigros (via Varesina) oppure a piedi e in bicicletta sulla pista ciclabile della Valganna (da Ganna o da Ponte Tresa).
Nel 2016 sono state servite ai tavoli più di 12.000 portate (2.300 i piatti di gnocchi) e anche nei primi dieci anni della festa i dati parlano da soli. Dal 2006 ad oggi sono stati cucinati 340 quintali di patate (provenienti dal Veneto, dal Piemonte e dalla Puglia), di cui 22 solo di patatine fritte (tutti da patata fresca).Sono stati serviti 11.000 chili di gnocchi, 22.000 frittelle di patate e sono stati distribuiti 1.200 chili tra ketchup e maionese.
Informazioni su sagra e menù sulla pagina facebook ufficiale della Sagra della patata di Cunardo. 

Maccagno con Pino e Veddasca, lavori alla pineta di Lozzo

A Lozzo, prima della estate, sarà messa in sicurezza la pineta in località “Fontane” lungo la strada provinciale n.5. Per prevenire caduta di sassi e di piante pericolanti a ridosso della carreggiata, si procederà a taglio di piante, costruzione di barriere naturali e posa di barriere fisse e a raso sulla roccia. Il progetto comunale, realizzato dallo Studio Silva Piemonte di Borgomanero, sarà in buona parte coperto da contributo regionale (80mila euro su oltre 102 mila).

Appuntamenti su natura e tempo libero
Doppio appuntamento, giovedì 21 febbraio (ore 21), al Punto d’Incontro di Maccagno. L’associazione “Gattabuia” con Daniela Domestici presenterà i corsi, per tutte le età, dei prossimi mesi (in sede Largo Alpini) di teatro, fotografia, voce e canto, propedeutica musicale, danza espressiva, laboratori sulle emozioni.
A seguire Gabriele Brambini, cofondatore del gruppo Yorci (divulgazione scientifico faunistica), e Matteo Cristiano presenteranno “Studiando stambecchi e marmotte. Storie e curiosità di questi straordinari animali” e l'esperienza di un mese nel Parco del Gran Paradiso. Ingresso libero. 

Montegrino e Bosco Valtravaglia, appuntamenti d’estate

Ritornano le serate organizzate dagli “Amici del Piccio”
Busto del Piccio a Montegrino

A Montegrino e Bosco Valtravaglia (Varese) l’associazione culturale Amici di Giovanni Carnovali detto il Piccio rinnova anche quest’anno l’appuntamento con le sue manifestazioni estive.
Si inizierà giovedì 10 agosto (ore 19.45) a Bosco con un incontro conviviale nella trattoria La vecchia roccia in via Risorgimento (prenotazioni da Patrizia). Partecipazione aperta a tutti. La serata in compagnia davanti a qualche piatto tipico vuole essere occasione di uno scambio di idee sulle attività proposte dall’associazione.
Sempre a Bosco, mercoledì 16 agosto (ore 21), nella chiesa parrocchiale dell’Annunciazione concerto d’organo di Giovanna Fornari per la rassegna "Antichi organi patrimonio d’Europa”, patrocinato dalla Provincia di Varese, con il contributo del Comune di Montegrino e degli Amici del Piccio.
L’artista di Parma eseguirà sull’organo Arioli e Franzetti, datato 1831 e recentemente restaurato, musiche che spazieranno dal XVI al XIX secolo. L’esecuzione sarà proiettata su schermo all’interno della chiesa.
Giovedì 17 agosto (ore 21), nel Teatro Sociale di Montegrino, serata cinematografica dedicata al ricordo di Paolo Villaggio, recentemente scomparso. Saranno presentate alcune interviste all’attore e la proiezione del film diretto da Lina Wertmuller “Io speriamo che me la cavo”, dove Paolo Villaggio interpreta il ruolo inedito e commovente di insegnante.
Infine, domenica 17 settembre (ore 16), nella chiesa parrocchiale di Bosco, l’associazione proporrà, unitamente a una breve proiezione, il suo evento più impegnativo, il volume “Radici e poesia” di Fermo Formentini, testo curato da Carolina De Vittori e dedicato all’autore del “Presepe di radici e delle Natività”. Il volume presenta anche un centinaio di poesie in dialetto e italiano scritte dal Formentini accompagnate da foto e cartoline che illustrano la storia di Bosco nel secolo scorso.
Le manifestazioni sono aperte a tutti e l’ingresso è gratuito. 

Maccagno con Pino e Veddasca, progetto dei ragazzi per la legalità

Al Civico Museo di Maccagno, sabato 30 settembre (ore 17), gli studenti del Liceo Sereni di Luino, Manzoni e Ferraris di Varese presenteranno il progetto Legalità come prassi (“Il Civic-Lab dei Giovani pensatori”), nato dalla collaborazione tra Comune di Maccagno con Pino e Veddasca, Liceo di Luino, Università dell’Insubria e Centro internazione insubrico Carlo Cattaneo e Giulio Preti. Obiettivo, riscoprire il concetto di legalità e le sue implicazioni nella vita quotidiana. E’ previsto anche un intervento di Fabio Minazzi, direttore scientifico del Centro (“La legalità quale linea di confine della civiltà”).
Nell’Auditorium di Maccagno “Nonsolojazz” con il gruppo Claudio Borroni Jazz 5tet, sabato 30 settembre (ore 21). Organizzano amministrazione comunale e Pro loco. Fanno parte del complesso Gianfranco Calvi al pianoforte, Livio Nasi al contrabbasso, Max Campanella alla batteria, Ettore Lupini alla tromba e flicorno, Claudio Borroni alla voce. La serata alternerà brani che hanno fatto la storia del jazz con classici del repertorio pop.
Fase finale domenica 1° ottobre del Premio Anteas 2017 costituito da un concorso di poesia cui è associata un'edizione dedicata a racconti. Anteas (Associazione nazionale terza età attiva per la solidarietà) opera nel solco della Federazione dei pensionati. Alle 14.30 all’Auditorium comunale.
I tre appuntamenti a ingresso gratuito.

Raduno Alpini sul Cadrigna
Domenica 1° ottobre raduno in Forcora della Sezione Ana di Luino nel sesto anno dall’inaugurazione della Croce degli Alpini sul monte Cadrigna. Inizio marcia (ore 7) da via Reschigna-Gruppo Alpini Maccagno. Per gli altri, salita alle 10,40 dal Passo Forcora (circa trenta minuti di cammino). Per chi non può camminare, a disposizione alcuni fuoristrada. Dalle 11.30 cerimonia in vetta.  

Cunardo, ritorna il fascino del folklore internazionale

I gruppi si esibiranno anche a Marchirolo, Venegono Inferiore, Gallarate, Luino, Lavena Ponte Tresa, Castello Cabiaglio, Valganna e Ponte Lambro
Festival internazionale del folclore
I tencitt

A Cunardo (Varese), dal 14 al 16 e dal 21 al 23 luglio, la Baita del Fondista tornerà ad essere il palcoscenico di danze, musiche, colori e tradizioni con il Festival Internazionale del Folklore, da trentadue anni organizzato dal gruppo I Tencitt.
Dalle Americhe arriverà il Ballet Folklorico de Padre de Las Casas (città Padre de Las Casas, Cile), dall'Asia il Nantou Folk Dance Group di Nantou (Taiwan), mentre per l'Europa saliranno sul palco i gruppi Istebna provenienti dall'omonima città polacca e Oteks Folk di Ohrid (Macedonia).
PERCORSO ITINERANTE
Il folklore italiano sarà rappresentato dai gruppi Pizzeche & Muzzeche di Vieste (Foggia) e Is Currulleris De Su Brugu di Oristano. Durante le sei serate funzioneranno cucina e bar con specialità a tema per ogni serata.
Anche quest’anno la manifestazione indosserà la veste di percorso itinerante nella provincia di Varese. Durante la settimana i gruppi si esibiranno anche a Marchirolo, Venegono Inferiore, Gallarate, Luino, Lavena Ponte Tresa, Castello Cabiaglio, Valganna e Ponte Lambro (Como).
In 32 anni al festival hanno partecipato 19 nazioni europee (Bulgaria, Serbia, Lettonia, Spagna, Germania, Ungheria, Moldavia, Russia, Romania, Georgia, Francia, Slovacchia, Croazia, Portogallo, Ucraina, Turchia, Grecia, Svizzera e Polonia), 9 dal Nord e Sud America (Perù, Argentina, Messico, Usa, Brasile, Colombia, Costarica, Cile, Canada), 5 dall’Africa (Egitto, Kenya, Madagascar, Benin, Algeria), 2 dall'Oceania (Nuova Zelanda, Wallis e Futuna) e 2 dall’Asia (India e Taiwan). L’Italia ha partecipato con 15 regioni (Veneto, Liguria, Molise, Campania, Basilicata, Lazio, Sicilia, Friuli, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Sardegna, Calabria, Toscana, Piemonte).

PROGRAMMA PRINCIPALE
*Venerdì 14 luglio (ore 21), Nantou Folk Dance Group (Taiwan) e I Tencitt di Cunardo; 
*Sabato 15 luglio (ore 21), Pizzeche e Muzzeche di Vieste e Ballet Folclorico de Padre Las Casas.
*Domenica 16 luglio, apertura visite guidate delle grotte dell'Orrido di Cunardo (ore 10); Pizzeche e Muzzeche di Vieste; Nantou Folk Dance Group; Ballet Folclorico de Padre Las Casas (ore 21);
*Venerdì 21 luglio (ore 21), Istebna (Polonia) e I Tencitt di Cunardo;
*Sabato 22 luglio, Is Currulleris De Su Brugu di Oristano (ore 21); Musica da Ballo con l'Orchestra Davide Mauri Band (ore 22).
*Domenica 23 luglio (ore 21), Is Currulleris De Su Brugu di Oristano; Istebna (Polonia); Oteks Folk (Macedonia). 

Maccagno con Pino e Veddasca, eletto il nuovo "sindaco dei ragazzi"

È A. C. il nuovo sindaco dei ragazzi di Maccagno. Succede ad A. F., primo sindaco in assoluto. Al suo fianco avrà nel Consiglio comunale dei ragazzi (Ccr) l’intera classe. L’elezione, giunta al secondo anno e riservata alla quinta della scuola primaria, si è svolta nella mattinata di venerdì 6 ottobre 2017. Presente, il segretario comunale Antonio Dipasquale.
Nel rinnovo delle cariche sono stati coinvolti, con l’assistenza delle insegnanti, tutti gli alunni (esclusi i remigini). I genitori erano impegnati a presidiare il seggio e le operazioni di scrutinio.
La neosindaca e i neoconsiglieri M. B., K. H., L. M., L. M., L. S., A. S., F. Z. e A. Z. saranno accompagnati dalle loro maestre. Durante l'anno scolastico, avranno il compito di suggerire proposte ed esprimere valutazioni utili a migliorare la qualità della vita del paese.

Classifica premio fotografico
Sono Domenico Semeraro, Daniele Rossi e Massimo Oberti i primi tre classificati dell’ottavo concorso fotografico dedicato a Lucio Petrolo. Nella categoria ragazzi (sino ai sedici anni) vincitore è risultato Martino Turconi davanti a Sara Biffi. La premiazione ha avuto luogo sabato 7 ottobre in Auditorium comunale.

Consegna borse di studio
Al Civico museo di Maccagno, sabato 14 ottobre (ore 17), consegna delle borse di studio 2016/17 dell’amministrazione comunale. Venti le domande.
Saranno premiati gli studenti con almeno la media dell’otto nella scuola primaria (classi 4ª e 5ª, euro 500), nella secondaria di primo grado (euro 700) e nella secondaria di secondo grado (1.000 euro). Al termine, la curatrice del museo Clara Castaldo offrirà una visita guidata alla mostra dell’artista veneziano Mauro Bonaventura, aperta fino al 29 ottobre.

Bim Bum Bam con burattini e cantastorie
All'Auditorium comunale di Maccagno, domenica 15 ottobre (ore 16.15), tornano in scena burattini, pupazzi e cantastorie per la rassegna Bim Bum Bam che comprende sei spettacoli con ingresso gratuito. Debutto con la compagnia di Walter Broggini di Varese in “Pirù, demoni e denari”. 

Federico Morlacchi, prima la cerimonia in Quirinale, poi domenica riceverà medaglia d'oro di Luino

Domenica 23 grande Festa dello sport, in campo le associazioni sportive

Giornata attraente e interessante si preannuncia a Luino per il 23 settembre. Dalle 10 alle 18 tornerà una grande festa, quella dello sport. Che quest'anno ha un motivo in più di richiamo perchè sarà dedicata alla splendida vittoria di Federico Morlacchi alle Paralimpiadi di Londra dove l'atleta luinese ha conquistato tre medaglie di bronzo nel nuoto. A lui, alle 17.30, il sindaco Andrea Pellicini consegnerà a nome di tutta la città una medaglia d’oro. «Luino esulta con Federico Morlacchi per i tre bronzi conquistati alle Paralimpiadi! – ha commentato Pellicini -. Vogliamo vivere una grande giornata di sport insieme alle tante associazioni e ai loro atleti dimostrando quanto crediamo all’importanza dei valori che vengono trasmessi da questo mondo fantastico».
La manifestazione (in caso di maltempo slitterà a domenica 30) sarà all’ex Campo Sportivo di via Lido. Per la sua organizzazione si è messo al lavoro un vero staff coordinato dallo stesso sindaco e dal consigliere comunale Vittorio Sarchi supportati da altri consiglieri, Mario Contini, Simona Ronchi, Alessandro Franzetti.
Coinvolto nelle varie fasi della giornata il vasto mondo dello sport con le sue associazioni sportive locali che daranno a tutti la possibilità di provare a praticare diverse discipline. Si andrà dagli sport acquatici (canottaggio, nuoto, vela) a calcio, volley, pallacanestro, ping pong, ring di boxe. La festa rappresenterà un’opportunità per sperimentare la pratica delle arti marziali, apprendendo qualche mossa di judo, apprezzando il thai-chi. E ancora: su un grande palco si potranno ammirare esibizioni di capoeira e di danza; l’Avis e il Cai presenzieranno con stand e mostreranno  i loro progetti; la Pro Loco allestirà uno stand gastronomico perchè si possa pranzare nel bello scenario tra fiume e lago. 
Morlacchi riceverà la medaglia della Città dopo aver affrontato, mercoledì 19, un'altra emozione non da poco. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha rinnovato le felicitazioni agli atleti azzurri alle Paralimpiadi e alle Olimpiadi, e ha invitato al Quirinale tutti coloro che hanno conquistato medaglia.
La cerimonia con la consegna da parte dei portabandiera dei Giochi Olimpici e Paralimpici - rispettivamente Valentina Vezzali e Oscar De Pellegrin - al capo dello Stato del tricolore con le firme degli atleti, alle 17, nel Salone dei Corazzieri sarà trasmessa in diretta dalla Rai.  

Maccagno con Pino e Veddasca, appuntamenti d'ottobre

Tatoo e vetrate con Max Brian e Christian Martin
Giovedì 5 ottobre (ore 21), al Punto d’Incontro di Maccagno (complesso Auditorium), con colonna sonora del Gruppo Musicale Gospel, s’inaugurerà la mostra “Il segno e la trasparenza” di Max Brian e Christian Martin.
Brian espone lavori realizzati tra il 2012 e il 2017 ispirati all’arte del tatoo, con tecnica a china e acrilico su carta da acquarello o legno; Martin vetrate con soggetti astratti e sacri cotti a forno secondo una tecnica medioevale. La mostra rimarrà aperta fino al 15 ottobre il sabato e la domenica dalle 17 alle 19.
La Asolo Chamber Orchestra all’Auditorium
Ancora musica venerdì 6 ottobre (ore 21). In Auditorium, per la rassegna “Interpretando suoni e luoghi” organizzata dalle comunità montane Valli del Verbano e Piambello, si esibirà la Asolo Chamber Orchestra. Musiche di Bach e Mozart con Chiara Nicora, Ferdinando Baroffio, Simone Pagani diretti da Valter Favero.
Sempre all’Auditorium, sabato 7 ottobre (ore 17), premiazione del concorso fotografico “Campagnano, attimi rapiti tra i vicoli” a cura della Pro Maccagno.
Festa a Lozzo e Armio
A Lozzo, nel pomeriggio di sabato 7 ottobre, castagnata in piazzetta con caldarroste e vin brulé; poi, in serata (ore 20), cena nella sede degli Amici di Lozzo, che curano tutta la manifestazione.
Ad Armio, domenica 8, è in programma un doppio appuntamento. Alla mattina (dalle 11) funzioni per la consacrazione della chiesa di San Lorenzo. Poi (alle 12.30) al Circolo San Lorenzo pranzo della Festa degli anziani, aperto a quanti vorranno partecipare.
Autunno benefico con mercatino
L'autunno porta a Maccagno i suoi sapori. Domenica 8 ottobre, solo con meteo favorevole, dal mattino apertura dei mercatini; alle 12 Amici dei daini e Pro Loco organizzano in Largo Alpini appuntamento gastronomico e dalle 14.30 castagnata benefica.
Le iniziative sono a ingresso libero. 

Condividi contenuti