Edizione n.40 di mercoledì 14 novembre 2018

acque pubbliche

Canoni idrici, 6 milioni di euro alle Province lombarde

Trasferimento regionale per interventi su territorio
canoni idrici, infografica

Assegnato alle Province lombarde e alla città Metropolitana di Milano un contributo di 6.250.000 euro per l'esercizio delle funzioni attribuite per l'uso delle acque pubbliche. Lo stanziamento, a valere sulle disponibilità dell'esercizio finanziario dell'anno 2018, è stato deciso il 24 ottobre 2018 dalla giunta regionale su proposta dell'assessore Massimo Sertori.
In pratica, come ha detto Sertori, «il provvedimento trasferisce alle Province parte degli introiti derivanti dalle concessioni idriche affinché li utilizzino per interventi mirati con l'uso dell'acqua». L' importo complessivo è suddiviso equamente in parte corrente e in parte investimenti.

Condividi contenuti