Edizione n. 12 di mercoledì 14 aprile 2021

Aziende biologiche, 14 milioni per migliore qualità dei suoli e delle acque superficiali

In Lombardia si contano 56.000 ettari coltivati a biologico e oltre 3.000 operatori

Agli imprenditori agricoli iscritti come produttori nell'elenco nazionale degli operatori biologici la Lombardia riconoscerà un premio per ettaro di superficie come indennizzo dei maggiori costi e dei minori ricavi connessi. Il 9 aprile 2021 sarà pubblicato, nell'ambito del Programma di sviluppo rurale, un bando da 14 milioni di euro a favore delle 1.180 aziende che nel 2020 avevano in corso impegni sulla misura e che, pertanto, possono accedere ai benefici anche nel 2021.
«Con questo provvedimento - ha dichiarato l'assessore regionale Fabio Rolfi - intendiamo promuovere lo sviluppo di pratiche agricole che prevedano un impiego ridotto di sostanze per migliorare la qualità dei suoli e delle acque superficiali, favorendo la diversificazione colturale, la biodiversità e la qualità dei prodotti agricoli».
DOMANDE ENTRO IL 17 MAGGIO 2021
La Lombardia ha oltre 56.000 ettari coltivati a biologico, aumentati del 5% nell'ultimo anno. Il bando regolerà la presentazione delle domande per le aziende agricole con impegni pluriennali che devono essere confermati annualmente. Anche i beneficiari che avrebbero terminato gli impegni il 31 dicembre 2020 possono presentare domanda di conferma per l'anno 2021, se decidono di aderire alla possibilità di proroga di un anno degli impegni. Le domande dovranno essere presentate entro il 17 maggio 2021.
Questo il numero degli operatori del settore biologico in Lombardia per provincia: Bergamo 262; Brescia 569; Como 87; Cremona 155; Lecco 68; Lodi 64; Mantova 330; Milano 502; Monza e Brianza 80; Pavia 697; Sondrio 104; Varese 87; Sede legale fuori regione 133. Totale 3.138. Tra le principali produzioni biologiche ci sono i cereali (25.077 ettari), le colture foraggere (12.623 ettari) e la vite (4.055 ettari), mentre sono oltre 3.000 gli operatori tra produttori e preparatori.