Edizione n.41 di mercoledì 30 novembre 2022

Assistenti familiari, altri 1,5 milioni per bonus

Il finanziamento regionale della Lombardia destinato al rimborso delle spese e all'attività degli sportelli

Per gli assistenti familiari arrivano in Lombardia altri 1,5 milioni di euro. Il nuovo finanziamento, deciso l'8 novembre 2022 dalla giunta regionale, è per 900.000 euro finalizzato al rimborso delle spese sostenute per l'assistente familiare iscritto nei registri territoriali presenti negli Ambiti territoriali.
Gli altri 600.000 euro serviranno a consolidare l'attività degli Sportelli e registri territoriali, che hanno lo scopo di supportare le famiglie nella ricerca e i lavoratori a trovare un impiego come assistenti familiari con servizi qualificati di assistenza, informazione e consulenza per l'incontro tra domanda e offerta.
I destinatari del bonus 'Assistenti familiari' sono l'intestatario del contratto con l'assistente familiare, sia esso la persona assistita, un familiare o l'amministratore di sostegno o tutore. I requisiti dell'intestatario del contratto prevedono un Isee fino a 35.000 euro e la residenza in Lombardia da almeno cinque anni.